Utente 246XXX
Salve
Sono un ragazzo di 21 anni (con circa 5 gradi di miopia) e devo decidere se eseguire l'operazione agli occhi entro pochissimo tempo in quanto forse domani mi chiameranno per la conferma.
Ho già fatto gli esami pre-operazione ed hanno dato esito positivo.
A detta dell'oculista la miopia si è stabilizzata anche se aumentata di 0.25 dall'anno scorso (ed anche l'anno scorso era aumentata di 0.25 rispetto all'anno prima);ma per stabilizzata cosa si deve intendere?
Non vorrei avessi uno sviluppo lento, e che la miopia possa aumentare di 0.25 per qualche altro anno fino a dover riportare le lenti a contatto e occhiali.
La tecnica laser dovrebbe essere la lasik.
L'anno prossimo andrò in erasmus in spagna e speravo di togliermi questa scocciatura di lenti a contatto, senza però rischiare di avere problemi in futuro.
Vi ringrazio per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Caro ragazzo se il tuo oculista ti ha detto che la miopia si e` arrestata stai tranquillo perche' lui ti controlla da piu' tempo e quindi conosce la tua situazione ......probabilmente lo 0,25 era presente anche prima ma il medico nonaveva ritenuto opportuno fartelo aggiungere agli occhiali che utilizzi.....la lasik e' un ottima tecnica e anche per questo puoi srare tranquillo
[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
A dire il vero ricordo un "quasi stabilizzata" dell'oculista che mi fa terrore. Sono cliente di questo dottore da soli due anni, e l'anno scorso ricordo che il 0.25 me lo ha aggiunto solo alle lenti a contatto, lasciando invariata la gradazione degli occhiali.
Magari c'è dietro un discorso di miopia latente o magari è aumentata in misura minore di 0.25 (i macchinari hanno una precisione maggiore di 0.25? ).
Sicuramente mi stò facendo un pò troppi problemi, ma forse è anche normale.
Grazie mille per il supporto.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
I macchinari non possono avere una precisione assoluta e lo 0,25 può variare da macchina a macchina e inoltre la stessa macchina non ha una riproducibilita' assoluta e l' esame ripetuto anche nello stesso giorno dalla stessa macchina può portare minime modificazioni......perciò non ti fare mille problemi e stai tranquillissimo.....nessun oculista potrebbe farti l' intervento senza essere convinto che la miopia sia arrestata .....quindi stai tranquillo....
[#4] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
In effetti ragionandoci DEVE essere così...dopo aver quasi deciso di rinviare, mi sono convinto a fare l'operazione. Speriamo bene!
La ringrazio nuovamente per l'aiuto.
[#5] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Una domanda....ma è meglio (in linea generale) la PRK o la LASIK ? Quale è più nuova ?
[#6] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
caro utente scusi se rispondo a quest'ora........sono tecniche differenti che hanno pregi e difetti.....non esiste più nuova o più vecchia.....quindi deve diffidare da chi le dice queste cose.....si dovrebbe affidare a centri che fanno un numero elevato di interventi in un anno , centri che adottano entrambe tecniche,e che valutano in base al caso la scelta del trattamento, e quindi in base al paziente ,alle sue esigenze, all'occhio da trattare. se vuole le delucidazioni sulle differenze me lo dica e faccio una sintesi in breve .
buona serata
[#7] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Ma no anzi, la ringrazio per l'ampia disponibilità.
Io avevo visto un servizio in televisione dove parlavano di una tecnica nuova (femtolasik che purtroppo non dovrebbe esserci dove stò per operarmi io). e quindi pensavo che ci fossero tecniche più innovative e migliori di altre.
Io mi opererò in un centro che fanno un grande numero di interventi, quindi questo mi tranquillizza.
Comunque sarei curioso di sapere brevemente le differenze su queste diverse tecniche.
[#8] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Prima di tutto i costi sono differenti e la lasik con femtolaser costa molto di più rispetto ad una lasik e questa a sua volta costa di più di una prk .....la prk e' un intervento che fatto con i moderni laser castomizzati e' sicurissimo ,velocissimo e da ottimi risultati visivi....pero' il recupero e' più lungo e il paziente può avvertire fastidi il giorno dopo dell' intervento ....rischi intra operatori pari a 0 ..........
Le lasik fatte con microcheratomo o con femtolaser sono dei veri e propri interventi chirurgici ,durano di più ,hanno dei rischi intra operatori ,ma hanno dei risultati visivi immediati e non danno fastidio al paziente neanche il giorno dopo dal punto di vista sintomatologico....certo e' che il lembo che viene sollevato in qualsiasi istante della sua vita ,per esempio in seguito ad un trauma, si può risollevare e creare dei problemi.....le tecniche ovviamente sono ben differenti ma questo lo avrà già visto su internet....nella prk il laser agisce direttamente sulla cornea previa asportazione del solo epitelio....nelle altre due si solleva un lembo corneale ,o fatto con il femtolaser o con l' utilizzo di una lama , e il trattamento laser viene fatto al di sotto.....infine ...... Se lei deve fare un concorso militare o nelle forze dell' ordine o per il ministero degli interni in generale e' richiesto esclusivamente la prk....
Questo giusto in sintesi e le posso anche dire che nel centro dove lavoro a Reggio Calabria si eseguono tutte e tre le tecniche quindi sono neutrale in maniera assoluta .ps.....se i laser sono buoni e i chirurghi affidabili tutte le tecniche sono ottime dal punto di vista di risultato visivo finale e non vi e' una tecnica migliore dell' altra .
Buona serata
[#9] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la descrizione dettagliata che mi ha fornito.
Ho perfettamente capito le differenze e sono molto più tranquillo. Mi sono informato e ho scoperto che la tecnica utilizzata sarà la prk, ma la cosa più importante è che il macchinario è nuovo ed è arrivato circa il mese scorso quindi posso essere più sereno.
Un ultimo dubbio vorrei togliermi: nel caso (facendo gli scongiuri) tra un pò di anni dovrebbe ritornare la miopia, è vero che nella maggior parte dei casi si può fare un ritocco senza avere problemi? In quel caso (curiosità) si deve utilizzare per forza la prk o in base alle caratteristiche che avrà il mio occhio?
La ringrazio nuovamente e buona giornata!
[#10] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
In qualsiasi caso se il suo spessore della cornea lo consente lei puo' fare qualsiasi ritocco ...ovviamente rifara' la prk.......ora pero' le dico una cosa ....lei essendo miope di 5 diottrie senza occhiali non vede nulla ....secondo lei ,se dovesse residuare a fine intervento 0,25 o o,50 o se dovesse ritornare a distanza di qualche anno qualche piccola sciocchezza ,lei se ne accorgerebbe?le rispondo io dicendo di no........assolutamente no...e comunque se lo spessore lo consente potrebbe sempre ritrattarlo......stia tranquillo che le cambiera' la vita a fine intervento
[#11] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Si ma infatti 0.25 o 0.5 non penso mi sarebbero di peso...era più che altro per stare piu tranquillo se dovesse galoppare di nuovo (ovviamente facendo gli scongiuri)...
grazie a lei ora sono veramente più tranquillo e non ho altri dubbi prima di operarmi (lunedì); magari in futuro potrà capitarmi di chiederle qualcosa sul recupero, anche se non voglio approfittare della sua disponibilità. :)
Ancora grazie e buona giornata.
[#12] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Non si preoccupi può farlo sempre ...non disturba affatto
Buona giornata