Utente 236XXX
salve gentili dottori, un mesetto fa sono risultato positivo, a seguito di tampone, a streptococcus agalactie e ureaplasma urealyticum. Adesso anche la mia donna è stata dalla sua ginecoloca che CI ha prescritto, per entrambi, 6 giorni di eritromicina (2 cp. al giorno). La mia domanda è: devo a mia volta rivolgermi al mio andrologo per una prescrizione specifica o è sufficiente quanto detto dalla ginecologa della mia partner (che non mi ha visitato naturalmente e che ha solo letto copia delle mie analisi) ??? inoltre...avendo effettuato il tampone oltre 1 mese fa, è possibile che il quadro sia cambiato/peggiorato? saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la terapia dovrebbe sempre seguire la diagnosi,anche se,come nel Suo caso,la strategia terapeutica è di natura profilattica.La visita andrologica,l'esecuzione di uno spermiogramma con coltura ed una urinocoltura,diventano esiziali per evitare un ping-pong nella coppia.Ci aggiorni.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
salve dott. Izzo,
per completezza le aggiungo che ho gia effettuato il mese scorso sia lo spermiogramma che l'urinocoltura, entrambi negativi... streptococcus agalactie e ureaplasma urealyticum sono emersi solo a seguito di tampone uretrale, ripetuto per 2 volte.
In effetti è come dice lei, la strategia terapeutica è profilattica... ma ciò posto, lei ritiene che mi debba "adagiare" su quanto prescritto per ENTRAMBI dalla GINECOLOGA oppure ritiene che debba sentire comunque il mio andrologo?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...come ho sottolineato nella risposta,la visita andrologica dovrebbe essere il primo passo nell'iter diagnostico-terapeutico...Cordialità.