Utente 247XXX
Buongiorno,
circa 3 mesi fa mi è stato devitalizzato un dente a seguito di rottura.
La devitalizzazione sembrò essere andata a buon fine e non ebbi problemi nel periodo immediatamente successivo.
In seguito mi fu messo un dente provvisorio e preso il calco per la capsula definitiva.
Fin qui ancora nessun disturbo se non negli ultimi giorni quando iniziai ad avvertire dei fastidi al provvisorio ma del tutto sopportabili. Ora, dall'installazione del dente definitivo, ho un dolore crescente simile per intenderci a quello di una carie arrivata al nervo. Anche gli antidolorifici risultano insufficienti a calmare completamente il dolore. Ieri sono andata dal dentista per un controllo. Il dentista mi ha fatto un RX e mi ha mostrato che in un punto della gengiva, più o meno a mezzo centimetro dal dente incriminato, c'è una macchia scura, come se avessi subito un trauma. Le cause sembrerebbero non spiegabili fatto sta che rischio la devitalizzazione del dente adiacente e comunque la gengiva dovrà essere incisa e ripulita. Intanto ho inziato una terapia antibiotica che spero porti presto almeno alla diminuzione del dolore. Ora quello che mi chiedo è: possibile non ci sia pertinenza tra le due cose? Inoltre perché il dolore mi sembra decisamente venire dalla capsula e non dal punto indicato nell'RX? L'unica cosa che voglio è risolvere definitivamente il mio problema e non avere più i dolori che mi stanno affliggendo ormai da una settimana.
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se il dolore ha avuto inizio dopo la cementazione della corona definitiva, sarebbe bene prima valutare, se non è stato già fatto, la presenza di precontatti, cioè il dolore potrebbe essere causato da un trauma occlusale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Grazie intanto per la celerità della risposta.
il dolore in effetti si è manifestato il giorno dopo la cementazione provvisoria della corona definitiva.Cosa avrebbe dovuto fare il dentista per verificare la presenza di precontatti?
Oltre all'RX non mi sembra sia stato fatto altro. Ma un trauma occlusale può provocare un dolore così forte e crescente nel tempo?Grazie ancora per la risposta
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Semplicemente dopo la cementazione viene fatta schiacciare una cartina colorata con piccoli movimenti di apertura e chiusura della bocca, tipo 'tremarella', per valutare appunto la presenza di precontatti tra la superficie occlusale della corona ed i denti antagonisti dell'arcata opposta.
Se sono troppo estesi e soprattutto se riferiti dal pz , è necessario eliminare con un piccola fresa il materiale dalla corona o eventualmente sul dente antagonista, questa operazione comunque viene già fatta in fase di prova della corona prima della finitura in ceramica:
anche sulla corona definitiva però possono esservi dei piccoli eccessi facilmente eliminabili.
Un trauma occlusale può provocare quel tipo di dolore, capita anche nelle otturazioni dirette,
Cordiali SAluti
[#4] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Grazie ancora.
la capsula in effetti è stata limata al momento dell'applicazione.
Sto inoltre notando che il dente sembrerebbe sensibile al freddo ed ai cibi dolci.
Inoltre l'antidolorifico che fino a ieri mi arrecava un sollievo di qualche ora, adesso non fa quasi più effetto.
In ogni caso, in attesa del prossimo controllo, pensa che l'antibiotico possa farmi bene almeno limitando il dolore (sono 2 notti che dormo a stento e non riesco a lavorare)?
[#5] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
L'antibiotico è indicato solo in caso di ascesso, cioè di infezione.
Mi pare che la diagnosi ancora non sia certa: se si tratta di pulpite del dente vicino a quello protesizzato e devitalizzato ( che quindi non può essere l'origine della sensibilità al freddo-caldo ed agli zuccheri riferita), l'unica terapia è la devitalizzazione, considerando che gli antiinfiammatori sono ormai diventati inefficaci.
Purtroppo in mancanza di una visione diretta è impossibile esserle d'aiuto in maniera esaustiva.
Cordiali Saluti
[#6] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
stranamente questa mattina il dolore si è spostato all'ultimo dente dell'arcata, ovvero 3 denti più in là! la cosa mi lascia al quanto perplessa...tra l'altro il dolore è di tipo diverso da quello dei giorni scorsi proveniente dalla corona..è simile al fastidio che dà l'apparecchio fisso quando vengono tirati i ganci ma molto amplificato. Il dente fa male quando viene a contatto con l'arcata inferiore.
Possibile che la corona stia spingendo gli altri denti perché troppo grande?e in tal caso c'è la possibilità che la situazione si assesti da se?sinceramente non so più cosa pensare.