Utente 242XXX
Buon pomeriggio, un saluto agli utenti ed ai medici del forum, passo ad esporre il mio problema.
Tra circa un mese inizierò ad avere problemi con l'allergia alle graminacee.
Oltre ai normali sintomi come raffreddore ,prurito agli occhi e a varie parti del viso(soprattutto dietro le orecchie) la cosa piu fastidiosa e' l'irritazione alla gola e laringe che provoca qualche piccola difficolta' al respiro oltre che alla solita tosse.
La mia terapia abituale e' costituita dallo Zirtec soprattutto per il prurito dal Ventolin(salbutamolo) per i problemi di tosse e irritazione alla gola con l'utilizzo dell'imidazil per il prurito oculare.
Premetto che ho 35 anni e da bambino ho fatto per molti anni un vaccino anti allergico ,prima tutte le settimane per poi ridurlo e sospenderlo in modo graduale.
La mia domanda e' questa;
Ci sono dei farmaci o dei rimedi per prevenire l'insorgere o alleviare in maniera radicale i sintomi che ho esposto soprattutto la fastidiosa irritazione alla gola e laringe?
Ringrazio tutti anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
caro utente, sicuramente si. Con l'antistaminico per esempio Lei agisce solo sui sintomi e non sull'infiammazione cronica che l'allergia Le causa. Io tra l'altro sono un medico estremamente contrario agli antistaminici come terapia. l'ingorgo faringeo deriva probabilmente dall'ostruzione nasale. dalla conseguente stasi di muchi e secrezioni e da quello che gli inglesi chiamano " Post nasal drip " ovvero scolo retronasale. si consulti con un allergologo e stabilisca una terapia di fondo: verosimilmente con qualche spray locale nasale risolverà il problema senza nemmeno utilizzare gli antistaminici o ventolin (quest'ultimo sicuramente non il gold standard terapeutico). Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dr.Langella grazie per la cordiale e rapida risposta.
Come dice Lei con la terapia che seguo abitualmente agisco soltanto sui sintomi e non sull'infiammazione cronica causatami dall'allergia.Stabilito questo e visto che sono gia' stato a piu' di un consulto allergologico senza esserne minimamante soddisfatto e senza trovare risposte ai miei problemi ,domando;......puo' gentilmente
consigliarmi dei prodotti-farmaci che risolvano l'infiammazione laringea e il fastidioso prurito in varie parti del viso evitando in questo modo l'assunzione di antistaminici.
La ringrazio e saluto cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Le linee guida del sito non mi consentono di " prescrivere " o consigliare nulla via consulto. Sarebbe comunque non corretto da parte mia prescrivere senza una visita medica basandomi solo sui suoi sintomi. Provi a cambiare allergologo discutendo con Lui delle precedenti terapie, facendogli porre attenzione sulle sue corrette ossevazioni. Nessun medico puo' essere piu' attento di un paziente che conosce bene la sua patologia. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012


Egregio Dr.Langella grazie nuovamente per la risposta.
Il problema alla gola non so se sia direttamente collegato
all'ostruzione nasale.Dico questo perche' la faringe si infiamma
giorno dopo giorno presentando come sintomo principale un pizzichio
accompagnato da un leggero fastidio/bruciore che causa tosse ma senza che sia minimamente iniziata la fase di congestione nasale che arriva come ogni anno piu' avanti.
Mi hanno consigliato per la rinite allergica il Bentelan;Lei cosa ne pensa?
Visto che l'infiammazione e' alla faringe sarebbe il caso di utilizzare eventualmente anche uno spray orale oltre che nasale?
Grazie per la risposta
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sulla base delle sue osservazioni credo che il fastidio potrebbe essere anche da reflusso gastroesofageo (non conoscendola e non avendo a disposizione una buona anamnesi la mia è solo una supposizione probabilistica.) Gli spray oro faringei sono palliativi e non curativi. Le consiglierei di cercare con un medico la causa, così da rimuoverla. Per la rinite meglio uno spray anche cortisonico che il cortisone per os (buon risultato con un minore assorbimento sistemico di farmaco). Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dott. Langella grazie davvero per la risposta.
L'ipotesi del reflusso gastroesofageo tenderei ad escluderla visto che
il mio problema(pizzichio alla faringe e non mal di gola)si manifesta
in primavera con la presenza di pollini ,quindi per una durata massima di un paio di mesi.
Provero' uno spray, magari cortisonico, come mi ha consigliato per la rinite
sperando di avere un sollievo maggiore rispetto agli anni precedenti.
Buon lavoro.
Cordiali saluti.