Utente 110XXX
Da circa 4/5 anni da fine gennaio a fine aprile ho gli occhi che lacrimano e che me li devo fregare a volte per prurito, tossa stizzosa a naso chiuso al mattino a volte anche cola lungo il giorno voce strana come quando si dice che si parla nel naso. Parrebbe un'allergia, vorrei sapere cosa devo fare anche se all'inizio quando mi comparvero i primi sintomi feci un esame del sangue e mi fu detto che ero allergico alla betulla. All'inizio ho preso per un po di tempo degli antistaminici che non mi facevano nulla quindi ho sospeso e da allora non ho più preso nulla. Anche se rispetto ai primi anni i sintomi si sono un po affievoliti vorrei sapere cosa posso fare ad oggi se devo ricontrollare la cusa dell'allergia ,se si può fare il vaccino in cosa consiste e che risultati può dare e nel caso contrario se non si fa niente quali sono gli eventuali rischi e complicanze che si corrono . Con i migliori ringraziamenti porgo i migliori saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
La sintomatologia che Lei riferisce sembra proprio una rinite allergica vista la stagionalità, così come la lacrimazione che è conseguenza dell'ostruzione nasale. L'antistaminico la puo' aiutare sul sintomo rinorrea, ma non agendo sulla causa l'ostruzione e l'irritazione della mucosa nasale non viene rimossa. Direi di consultare un allergologo e stabilire con Lui se utilizzare farmaci ad azione locale con l'ausilio di spray (visto l'andamento limitato dei disturbi)o in alternativa prendere in considerazione il vaccino (utile perchè agisce sulla genesi dei disturbi). La scelta dipende anche dal profilo delle allergie eventualmente concomitanti e su un razionale basato su costo/beneficio. Cordiali saluti.