Utente 247XXX
Salve,
vivo una situazione di malessere che mi sta lentamente distuggendo mentalmente e fisicamente.
Ho 33 anni, fidanzata e disoccupata (insegnante precaria) sono anche un soggetto molto ansioso ( 3 anni fa ho fatto una cura con sereupin a causa di aereo fobia etc) e fumatrice.
Tutto ha avuto inzio un mese e mezzo fa : in quel periodo mi sentivo fiacca e stanca e attribuivo questo malessere alla pressione bassa; quando la pressione si è normalizzata e il malessere continuava ho pensato di avere la ferritina bassa ma avendo fatto le analisi al sangue tutti i valori sono risultati buoni. Continuavo a sentirmi male e specialmente quando camminavo mi sentivo come su una barca come ubriaca. Durante una delle mie passeggiate il malessere è diventato più forte: ho avvertito delle vertigini ( non rotatorie ma sussultorie) con annessa sudorazione , tachicardia e paura; mi recai dal mio medico il quale attribuendo i miei malesseri ad ipertenzione mi ha dato una cura di punture di tricortin e di liposom per 20 gg e xasanax all'evenienza. I miei malesseri sono continuati anzi forse sono peggiorati così il mio medico mi ha mandato dall'otorino il quale dopo la visita e dai raggi al cranio esclude possa trattarsi di labirintite o problemi annessi all'orecchio. Allo stato attuale continuano a camminare come se fossi ubrica, ho paura di avere il tumore al cervello , la mattina mi sveglio con forte ansia e tachicardia e durante il giorno è tutto un incubo. Qualche volta penso possa trattarsi della cervicale visto che avverto un senso di pressione nel lato sinistro del cranio e anche scricchiolio al collo. Tutti mi dicono che i miei sintomi sono legati all'ansia ma io non so più che pensare nè che fare nè a chi rivolgermi; se fare una tac o andare dal neurologo. Ammetto di essere ipocondriaca ma è davvero possibile che la mente possa cosi tanto condizionare il mio benessere fisico? Alcuni giorni mi fido di ciò che mi cono tutti ma spesso penso di avere qualcosa di brutto. Attendendo una Vs risposta Vi ringrazio anticipatamente. E spero possiate essermi di aiuto.
[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile signorina
completi tutte le indagini cliniche del caso per escludere fatti organici pero' assuma un atteggiamento più' distaccato ed ottimista verso i vari problemi, che fanno parte proprio della nostra società' attuale.Inizi a praticare attività' fisica e lunghe passeggiate a piedi,si conceda qualche sano passatempo e distrazione (cinema ,teatro,lettura,corsi di pilates) Affronti la vita con coraggio e determinazione. Tutto quello che le ho consigliato l'aiutera' a migliorare il suo umore ,dandole un senso di benessere con rilascio di endorfine endogene
Un cordiale saluto