Utente 247XXX
Buonasera,
dopo alcuni mesi di ricerca della seconda gravidanza senza esiti, mio marito ha fatto uno spermiogramma ed il risultato emerso è stato disastroso e sconcertante: assenza di spermatozoi anche dopo centrifugazione. Noi abbiamo già un figlio nato dopo una gravidanza naturale, senza cure o particolari accanimenti.
Non abbiamo quindi un altro esame per effettuare un confronto. Mi chiedo quindi come sia possibile e cosa può essere successo. Mio marito in questo periodo (4 anni e mezzo dal concepimento) non ha avuto apparentemente nessun tipo di problema, non ha (fortunatamente avuto bisogno di chemioterapie o radioterapie). Abbiamo fatto un'ecografia testicolare da cui non sono emerse anomalie, l'urologo, solo su nostra esplicita richiesta, ci ha informati della presenza di un varicocele bilaterale ma a cui non ha dato nessuna importanza tant'è che non lo ha neanche segnalato in sede di risposta dell'ecografia stessa. Può essere questa la causa? altrimenti quali altre cause possono essere subentrate? può comunque essere una situazione temporanea? possiamo far ricomparire gli spermatozoi con delle cure ormonali? E' vero che abbiamo già un figlio ma ne vorremmo tanto un secondo, possiamo sperarci? Noi nel frattempo abbiamo prenotato il secondo spermiogramma sperando veramente tanto che non ci venga confermata la situazione...... Vi prego veramente di darmi delle indicazioni e Vi ringrazio fin da ora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
la azoospermia dipende da varie cause a volte sovrapposte e progressive. I varicocveli se piccoli molto difficile che diano il problema, piuttosto si tratta a questo punto di verificare i quadri ormonali e genetici. Con in mano questi risultati si valuterà poi il da farsi. Meglio comunque fare sempre due spermiogrammi, che così ci si mette al riparo da eventuali inavvertiti errori o fluttazioni.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dr. Cavallini,
La ringrazio molto per la risposta....
quindi secondo Lei ci possono essere cause ormonali e/o genetiche che hanno progressivamente compromesso la situazione e portato quindi a questa situazione?
In particolare che tipi di esami dobbiamo fare?
Tra due giorni abbiamo il secondo spermiogramma e magari Le farò sapere i risultati.
Grazie di nuovo!
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Veramente quella prescrizone tocca al collega farla dopo aver visitato il marito, come i genetici sennò si corre il rischio di farne troppi o troppo pochi
[#4] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
ieri ci siamo recati nella clinica andrologica della nostra città dove abbiamo fatto il secondo spermiogramma (che ci era stato prescritto dall'urologo) il quale ha confermato l'esito di azospermia.....
Ci hanno segnalato la presenza di corpuscoli prostatici spiegandoci che può essere sintomo di un'infezione pregressa che potrebbe aver creato un'ostruzione.
Subito dopo hanno fatto fare a mio marito il prelievo per gli esami ormonali (di cui attendiamo i risultati) e una nuova ecografia testicolare (fatta già una in data 6 aprile scorso). L'ecografia, come la precedente, non ha evidenziato niente di anomalo, se non un lieve varicocele bilaterale, ma dalla visita ci hanno diagnosticato un'infezione alla prostata perchè dolorante al tatto.
Ci hanno quindi prescitto cura antibiotica per 10 gg. sommata a cortisone, sempre per lo stesso periodo.
Questa infiammazione può essere in relazione con i corpucoli prostatici trovati nel liquido seminale?
Potrebbe essere questa la causa di azospermia?
Un'altra cosa che volevo segnalare è che il volume di liquido seminale è risultato molto alto: 7.4 ml, quando i parametri vanno da 2 a 6. Il ph invece risulta essere nella norma. Un volume così alto cosa può significare?
Sono molto confusa, Vi prego di darmi un Vostro parere, grazie.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I dati compreso il volume, indicano una probabile infiammazione prostaica, che il marito sta curando, la quale non può di per se dare una azoospermia.
[#6] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
mi scusi, la presenza di "corpuscoli prostatici" è collegata quindi alla probabile, ma comunque attuale, infiammazione prostatica? quindi il discorso di un'eventuale infezione che possa aver provocato un'ostruzione è soltanto una supposizione? da questi dati secondo Lei cosa si può supporre?
Nel primo spermiogramma, fatto in altro laboratorio, non segnalava questi corpuscoli ma comunque segnalava presenza di leucociti,
Devo aspettare l'esito degli esami ormonali a questo punto....
Sinceramente non capisco come un uomo che ha già concepito un figlio possa ritrovarsi con questo quadro così drastico.....
La prego di aiutarmi a capire qualcosa o a capire come meglio muoverci, grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Meglio aspettare esito di esami, che qua non so che dire. La prostatite da sola non occlude così drasticamente, senno staremmo freschi. Se invece è interessato ilk dotto deferente può darsi si vede anche da visita. Ma come dico meglio aspettare.
[#8] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera,
stamani abbiamo nuovamente parlato con l'urologo, il quale alla luce della ecografia testicolare fatta la scorsa settimana e di quella ripetuta proprio questa mattina ci ha riferito quanto segue: i testicoli risultano normali per forma e dimensioni ma comunque risulta che abbiano avuto delle sofferenze nel corso del tempo (probabilmente infiammazione)perchè si evidenziano delle calcificazioni. Inoltre si evidenzia una "massa" (un'area) al testicolo destro che, dice l'urologo, quasi sicuramente sarà dovuta alla prostatite, che mio marito ancora sta curando, ma comunque al fine di togliersi ogni dubbio ha consigliato l'esame dei marcatori tumorali. (prelievo già eseguito!).
Abbiamo poi ritirato gli esami ormonali eseguiti come indagine per la azoospermia da cui si evidenzia un FSH molto alto (addirittura 38.3). Ci hanno spiegato che questo valore così alto significa che l'ipofisi continua a mandare stimoli ai testicoli che attualmente non rispondono visto che non stanno producendo nessun spermatozoo.
Gli altri ormoni sono tutti nella norma.
Le cose che ci hanno detto sono compatibili tra loro?
Soprattutto a questo punto Le chiedo: la causa della mancata produzione può essere un tumore?
La ringrazio infinitamente.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
le cose sono compatibili se si vedono dal vivo, poichè le microcalcificazioni del suo marito possono essere dovute alla azoospermia, oppure, raramente, generare azoospermia attraverso meccanismo infettivo. Rintengo tale seconda ipotesi la meno probabile visto FSH tanto elevato: il che significa che il danno non è ostruttiva ma di funzionamento del testicolo stesso.
[#10] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno Dottore,
i markers tumorali sono risultati regolari per LDH e Beta mentre l'alfafetoproteina risulta essere a 7,7 quando i valori di riferimento dicono che dovrebbe essere al massimo 7. Ci dobbiamo preoccupare anche se il valore supera di poco il range massimo?
Inoltre l'andrologo a cui ci siamo rivolti ci ha fatto fare gli esami genetici tra cui cariotipo, ricerche di eventuali mutazioni genetiche e ricerca di eventuali microdelezioni del cromosoma y.
Ci possono essere effettivamente delle microdelezioni? possono quindi aver causato azospermia solo in età avanzata (all'epoca del concepimento mio marito aveva 32 anni!) ?
Nostro figlio è un maschietto, in caso di presenza di queste microdelezioni mi devo preoccupare anche per lui?
Grazie.
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Intanto aspetti di vedere le microdelezioni, che la microdelezione Y potrebbe essere causa di azoospermia progressiva, almeno secondo alcuni autori. poi se presente valuti il figlio. Se ecografia negativa allora testicoli sono a posto. Alfa feto elevata nei fumatori.