Utente 108XXX
Salve gentili Dottori, ho 24 anni e a Marzo '10 sono stato operato per un varicocele sx di 3° grado tramite Tauber. L'ecografia di controllo sei mesi dopo mi ha purtroppo detto che il varicocele c'era ancora, seppur sceso di un grado. Lo spermiogramma successivo all'intervento l'ho effettuato a Dicembre 2010 e visti i valori definiti "non male" dal chirurgo che mi ha operato, quest'ultimo mi ha suggerito semplicemente di effettuare un nuovo spermiogramma dopo un anno. Ho fatto passare (colpa mia) un anno e 4 mesi e ho effettuato il nuovo test pochi giorni fa. Ho ritirato il referto ma alcuni valori mi sembrano peggiorati. Per darvi una visione nitida dei valori pochi mesi dopo l'intervento e adesso, vi scrivo tutti e due i referti. La mia domanda (prima di tornare dall'urologo a spendere 20 euro per nemmeno 2 minuti di spiegazioni) è questa: che faccio? Faccio passare un altro anno e torno a fare il test o è il caso di tornare dallo specialista per qualcosa di concreto come un re-intervento? (che effettuerei solo con la retrograda, piuttosto che farmi riaprire me lo tengo e valuto altre strade). In un precedente consulto mi avevate consigliato sia di informarmi per depositare il seme presso la banca del seme sia di informarmi per la retrograda. Il primo consiglio l'ho subito messo in pratica, ma al centro sterilità mi hanno detto che dev'essere l'urologo (o andrologo) a dare l'indicazione. Così sono tornato dall'urologo che mi ha detto che non c'erano gli estremi e, come suddetto, che non era il caso di pensare ad un re-intervento. Per completezza vi informo che mentre prima dell'intervento i dolori al testicolo erano abbastanza frequenti, adesso sono molto rari, sebbene il testicolo interessato sia più "sensibile" dell'altro. Di seguito i risultati dei due spermiogrammi (il valore a sx è quello di Dicembre 2010). Vi ringrazio di cuore fin d'ora. Un saluto,
C.

Volume 2,9ml 5,1ml
Viscosità Normale Normale
Fluidificaz. dopo 20 Min. Dopo 20 Min.
Aspetto Omogeneo Omogeneo
Ph 8 8
Numero di spermatozoi 48ml 35ml
Rapid. progr. dopo 30' 15 5
dopo 120' 10 5
Debol. progr. dopo 30' 35 40
dopo 120' 35 35
In situ dopo 30' 20 20
dopo 120' 20 25
Immobili dopo 30' 30 35
dopo 120' 35 35
Forme tipiche 24 17
Atipie testa 39 47
Atipie coda 25 29
Amorfi 12 7
Leucociti 2 1-2
Emazie assenti assenti
Zone di agglut. 2micro 2micro
Cellule epitel. 3 rare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la differenza fra i due spermiogrammi può essere benissimo compresa con la normal4e fluttuazione dello spermiogramma. Pertanto è buona norma fare sempre due spermiogrammi 4e non uno. Obbiettico della chirurgia di varicocekle e far scendere di grado il varicocele stesso, che senno si corre il rischio di gangrena del testicolo. Pertanto ci andrei piano prima di chiamare il suo insuccesso. Certo che le sue notizie in tal senso sono vaghe: il gradi I e II non hanno significato clinivco, il III il IV ed il V sono chirurgici in presenz<a di alterazione del seme. Inoltre per valutare uno spermiogramma servono anche il profili ormonali che non vedo. E' pèossibile inoltre una terapia post chirurgioa che può comprendere o antiossidanti o anytistaminici. Ne parli col collega.