Utente 873XXX
Buonasera, sono una mamma di 35 anni, circa 2 mesi fa mi sono rivolta ad un cardiologo per una prima visita in quanto percepivo i battiti del cuore molto "marcati" al torace e al collo con un leggero dolore al petto. Il medico ha subito riscontrato: "atrio sx lievemente dilatato, lembi mitralici ridondanti e prolassanti con insufficenza lieve. presenza di estesa area ipoecogena inferiormente al ventricolo sx di dubbia natura". Mi sono sottoposta in seguito a RM Torace dalla quale risulta:"Lo studio di particolare del passaggio toraco-addominale dimostra la presenza di relaxtio diaframmatica con sopraelevazione della porzione posteriore del diaframma a sx conseguenza disposizione lievemente verticale-obliqua delle porzioni di sx del fegato." mi è stato detto di non effettuare ulteriori esami e non mi è stata fornita alcuna precauzione a cui io debba attenermi. Essendo scettica, in previsione di una futura gravidanza e considerando che sono già in sovrappeso (altezza 1.73, peso 84 kg) è consigliabile fare ulteriori accertamenti o attenersi a qualche disposizione?
Nel caso fosse necessaria una ulteriore visita a che specialista devo rivolgermi? può gentilmente farmi un nominativo nella regione Veneto?
La ringrazio fin d'ora, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere utile far visionare le immagini della risonanza, per capire e valutare l'entità della relaxatio, ad uno specialista in Chirurgia Toracica.

In bocca al lupo
GI