Utente 115XXX
Sono preoccupatissimo per mia madre da un banale dolore al petto la costrinsi ad andare al pronto soccorso per eseguire un ecg dove l'hanno rscontrato il cuore ingrossato dovuto ad una pressione arteriosa altada molto tempo eseguita un ecocardiografia le riporto la descrione:
Ipertofia parietale del Vsx connormale volumetria e buona contrattilità globale.
Assenz a di asingergie distrettuali, anomalo rilasciamento diastolico.
Fibrosi dei lembi mitralici con lieve insufficienza valvolare.Atrio sx ai limiti alti
Sclerosi aortica con lievi steno insufficienza valvolare (pg max 20 mmhg) ed ectasia del vaso. Sezioni dx nella norma.
Il cardiologo non ha dato alcuna spiegazione riguardo l'ecocardiografia, dandole Triatec da 10mg la mattina e Amlodipina Actavis da 5 mg la sera, ma la pressione mantiene livelli alti come la giornata odierna:
110-75 alle 11:30
150-80 alle 16:00
170-95 alle 21:30
160-85 alle 23:00
Sono preoccupatissimo cosa devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il referto ecocardiografico è tipico dio un soggetto iperteso, ma non è indictaivo di particolari alterazioni funzionali. Per quanto riguarda la terapia, in genere i farmaci hanno effetto dopo 3-5 giorni dal loro inizio, per cui superato tale limite, se i valori pressori dovessero rimanere alti, dovrà necessariamente avvertire il collega per un eventuale modifica terapeutica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 115XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta ieri ha fatto l'holter e mercoledi riterera i risultati grazioe per la disponibilità e la compressione