Utente 247XXX
Buongiorno, ho superato i 40 anni e forse sono un uomo molto strano ho cercato per tutta la vita l'amore e mi sono "conservato" in questa attesa,sono così arrivato alla mia età senza aver mai avuto rapporti sessuali. Fin da ragazzo non mai avuto una sessualità potente, un po' altalenante, non sicuramente legata alla mente, quindi agli stimoli visivi, se non raramente e con sì eccitazione notturna ma mai spontanea diurna. Con la masturbazione solo se riuscendo a trovare una particolare "motivazione o coinvolgimento" riuscivo ad ottenere una erezione soddisfacente. Sono cresciuto con due complessi uno legato alle dimensioni del pene (che peraltro poi è nella norma) e l'altro con il pensiero di essere impotente.
Adesso ho conosciuto una ragazza con la quale sono in perfetta sintonia e stiamo cercando di conoscerci, e alla quale ho fatto presenti i miei timori.
A volte mi è capitato che soltanto sentendo la sua voce mi sia eccitato, ma se pensando a lei mi masturbo solo raramente riesco ad avere una soddisfacente erezione e la maggiorparte delle volte nulla. Chiedo se sia il caso di sottopormi ad una visita per capire se io sia impotente, oppure rimandarla a dopo aver provato nell'intimità con lei, visto che ancora non abbiamo cercato tale esperienza.
Vista la mia situazione di completa inesperienza vivo questa mia condizione veramente male, e sono molto spaventato. Oggi ho trovato l'amore ma penso di perderlo perché temo di non funzionare come dovrei.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,...nessuno nasce imparato...per cui alla Sua età,alla pari di un giovane di 18 anni,credo che una visita andrologica routinaria sia ineludibile,così da chiarire i dubbi che,fisiologicamente,l'hanno accompagnata fin ad oggi ed evitare timori e banalizzazioni che possono complicare una funzione spontanea,qual'è quella sessuale.Prenda il coraggio a due mani e consulti un esperto andrologo.Cordialità.