Utente 174XXX
Carissimi dottori, sono un ragazzo di 25 anni, e da quasi una settimana, avverto al lato sinistro del torace, una strana sensazione, come una sorta di "vibrazione" o "passaggio di qualcosa". Non ho mai sofferto di problemi cardiaci, tipo aritmie o fibrillazioni (anche se mio padre soffre di aritmia cardiaca). Tale sensazione non mi da dolore, e non e' una sensazione continua, ma si ripresenta piu' volte durante l 'anno, per circa una settimana. Non ho dolori al petto, ne' accelerazioni o alterazioni del battito cardiaco. Non ho fitte, non ho affanno ne' altri sintomi del genere. Tale vibrazione interna e' come una sorte di "corrente" o passaggio di non so cosa, strano a descriversi. Ho fatto una radiografia del torace ed e' tutto in regola, ho fatto una ecografia completa dell' addome ed e' tutto in regola. Dall' ecografia all' addome e' uscito solo che ho la colecisti ripiegata al corpo, ma il medico ha detto che non e' nulla e per il resto e' tutto ok. Svolgo una vita sana, con una corretta alimentazione, e svolgo attivita' fisica regolarmente. Ultimamente sto svolgendo esercizi diallungamento per la schiena e la cervicale e svolgo anche esercizi di rotazione per il busto. Volevo chiedere: potrebbe trattarsi di contrazioni muscolari (anche se non avverto tale sintomo come una vibrazione superficiale) sotto il costato? Potrebbe essere un problema cardiaco o di tipo elettrico o circolatorio o non so cosa??? Cosa posso fare? Vi ringrazio immensamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Spesso le sensazioni che lei descrive sono dovute a banali extrasistoli che non hanno necessariamente legami con problemi cardiaci e pertanto sono molto frequenti in soggetti giovani e sani. Per le caratteristiche che lei descrive non le consiglio di approfondire con indagini diagnostiche ulteriori. Solo se il tutto dovesse perdurare e solo per tranquillizzarla potrebbe eseguire un ECG Holter.
Cordialità
[#2] dopo  


dal 2013
La ringrazio di cuore per la risposta tempestiva. Seguiro' il suo consiglio dottore. Grazie mille ancora.