Utente 247XXX
Salve
In meno di cinque mesi mi sono titrovato con l'acido urico passato da 4,6 a 19,2.
Vorrei scoprire la causa di questo repentino e cospicuo aumento; quali esami mi consigliate di fare?
Quali esami mi consigliate di fare per conoscere lo stato di salute degli organi che possono aver risentito e risentire di questa alterazione?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Bruno Peltrone
24% attività
4% attualità
8% socialità
BADOLATO (CZ)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
salve,
l'acido urico rappresenta il prodotto finale del metabolismo delle nucleoproteine (la nucleoproteina è una proteina strutturalmente associata agli acidi nucleici, sia DNA che RNA) e viene eliminato dal rene principalmente attraverso le urine.
Quando nel sangue acido urico èalto si parla di iperuricemia che si verifica per difficoltosa eliminazione renale o per eccesso di produzione.
L'acido urico alto potrebbe essere causata da varie patologie tra cui: alcolismo, diabete mellito, gotta, psoriasi etc.
Sarebbe utile seguire una dieta: facendo particolare attenzione a carni rosse, salumi e pesce (tutti i prodotti della pesca, non solamente il pesce azzurro, devono essere consumati con cautela).
E' da evitare il consumo di bevande alcoliche e dolcificate con fruttosio.
Vegetali e latticini (soprattutto quelli più magri) sono in grado di ridurre i livelli di uricemia.
si rivolga alsuo Medico Curante per eventualmente approfondire e scoprire la causa della sua iperuricemia.
buona giornata
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Salve
La ringrazio per la risposta ma vivo in Laos e qui il medico non mi ha parlato di diete o molto altro, mi ha dato allopurinolo per 10 giorni, colchicina per una settimana e stop, non si e' interessato delle cause.... mi ha solo detto di tornare se mi faceva amale ancora.
Per questo ho provato a chiedere qui nel forum per dei possibili esami da fare per capire se e' per eccesso di produzione o per difficoltosa eliminazione.
Dovrei andare in thailandia per avere il parere di un medico che parla inglese abbastanza fluente e che sopratutto ha una preparazione decente; senza nulla togliere al dottore laotiano.
Ma intanto alcuni esami potrei farli qui in laos e poi andare in tailandia se c'e' qualcosa per cui e' meglio fare in fretta, In giugno torno in italia, ma non vorrei aspettare troppo.
Cosa mi consiglia di fare dottore?
[#3] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
Salve
La ringrazio per la risposta ma vivo in Laos e qui il medico non mi ha parlato di diete o molto altro, mi ha dato allopurinolo per 10 giorni, colchicina per una settimana e stop, non si e' interessato delle cause.... mi ha solo detto di tornare se mi faceva amale ancora.
Per questo ho provato a chiedere qui nel forum per dei possibili esami da fare per capire se e' per eccesso di produzione o per difficoltosa eliminazione.
Dovrei andare in thailandia per avere il parere di un medico che parla inglese abbastanza fluente e che sopratutto ha una preparazione decente; senza nulla togliere al dottore laotiano.
Ma intanto alcuni esami potrei farli qui in laos e poi andare in tailandia se c'e' qualcosa per cui e' meglio fare in fretta, In giugno torno in italia, ma non vorrei aspettare troppo.
Cosa mi consiglia di fare dottore?
[#4] dopo  
Dr. Bruno Peltrone
24% attività
4% attualità
8% socialità
BADOLATO (CZ)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
salve,
intanto segua le sintetiche indicazioni alimentari già scritte,
prenda la terapia prescritta,
però sinceramente così senza vedere e sapere il quadro generale risulta difficile,
le ripeto che alla base ci possono essere varie patologie (alcolismo, diabete mellito, gotta, psoriasi etc.), in caso poi ritorni dal Medico che la ha già vista. Dipende dai sintomi (lei non ne descrive) come vanno etc.
buona giornata