Utente 153XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni. Da 4 giorni curo il mio cane essendo lui affetto dalla Leishmaniosi. Al termine di una delle somministrazioni dopo aver finito la puntura nel modo di riinserire il tappo nella siringa mi sono involontariamente punto. Immediatamente ho fatto uscire parecchie gocce di sangue e ho lavato con abbondante acqua e successivamente ho disinfettato la parte con alcool. La mia paura è che questo mio errore mi possa trasmettere la malattia. le mie domande quindi sono essenzialmente due: Esiste il rischio di contagio? e se esiste cosa devo fare (esami del sangue specifici)?
ringrazio anticipatamente per l' attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Caro Utente,
il rischio purtroppo esiste anche se è molto basso.
Del resto la Leishmaniosi è una malattia molto diffusa fra i cani e molto rara fra gli uomini anche se gli insetti che la trasmettono ( piccole zanzare dette "pappataci") sono le stesse e pungono sia uomini che altri animali.
Evidentemente molti di noi sono punti abitualmente d'estate e non contraggono la malattia perchè il nostro organismo non è cosi' adatto come quello del cane al ciclo biologico dei parassiti ( leishmanie).
Le terapie efficaci sono molto tossiche e non è certo che funzionino nella profilassi .
L'unica cosa da fare è verificare se dovesse comparire febbre persistente e in tal caso recarsi presso un reparto di Malattie Infettive.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio infinitamente per la risposta molta chiara. Anche se di certo non cambierà la sua risposta volevo solo aggiungere un particolare. La putura era stata fatta al cane sotto pelle. Ai fini clinici può essere rilevante? o lo stesso identico discorso da lei precedente spiegato in modo esaustivo si ripete?

Cordiali Saluti

Pasquale
[#3] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009

Il rischio esiste comunque poiche' le cellule del derma del cane possono contenere parassiti e da quel che ho capito ( è uscito del sangue) l'iniezione è stata più profonda nella sua mano.
In ogni caso si tratta di un rischio ancora più basso di quel che credevo.
Non ci pensi più di tanto ma non sottovaluti eventuali futuri episodi febbrili.
Buona Serata
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille per la risposta chiara. Da oggi comunque farò sicuramente più attenzione.