Utente 243XXX
Gentili Dottori, ho ricevuto il referto di una biopsia inguinale effettuata un paio di settimane fa:
Il medico che me l'ha fornita si è detto candidamente non in grado di leggere tale referto, ecco la ragione per cui mi rivolgo a voi.

Diagnosi istopatologica:
Linfonodo con architettura conservata e caratterizzato da iperplasia follicolare e da attivazione delle aree CD3+ interfollicolare.
___________________________
Il medico ha messo il punto sulla parte "attivazione delle aree cd3+ interfollicolare", ammettendo di non capire il suddetto passaggio.

Ringrazio anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Paolo Giovanni Arca
20% attività
0% attualità
12% socialità
OLBIA (SS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
-attivazione delle aree CD3+ interfollicolari: significa che è attiva una proliferazione di linfoci T (il CD3+ è un marker che identifica i linfociti T).
-Linfonodo con architettura conservata : Questo indica un carattere di benignità, normalmente in caso di patologia maligna l'architettura, cioè la struttura non sono conservate.
- caratterizzato da iperplasia follicolare : Indica un aumernto dei follicoli all'interno del linfonodo.
Se ha riportato tutto il referto non dovrebbe esserci niente di particolare solo una infiammazione magari conseguente ad un'infezione!
Se non si sente sicuro chieda lumi al patologo, l'esame istologico è il solo modo di avere una diagnosi certa!
Saluti