Utente 248XXX
Salve.
da circa due mesi sto prendendo degli antibiotici a causa di un infezione alla gamba....
ciprofloxacina 500 mg per due volte al giorno, e rifadin 600 mg una volta al giorno..
il problema è che da 5 giorni ho una specie di confusione mentale, difficoltà a concentrarmi e un po di sonnolenza...

la sensazione di confusione è abbastanza grave, tanto che ho difficoltà a scrivere al Computer, perché non riesco a concentrarmi, non riesco a guidare l' auto perché mi è impossibile rimanere in corsia, a causa della difficoltà di concentrazione....

due giorni fa sono stato all'ospedale dove mi hanno fatto le analisi del sangue per questo problema, e sono risultati tutti nella norma...e mi hanno spedito a casa dicendomi che probabilmente era dovuto alla stanchezza.. ovviamente io non mi sento affatto stanco...

leggendo oggi un po in internet,(wikipedia) ho visto che tra gli effetti indesiderati della ciprofloxacina ci sono anche i sintomi che io ho..

a questo punto cosa dovrei fare, mi conviene sospendere la ciprofloxacina, e magari prendere qualche altro farmaco al suo posto, o di continuare cosi?

il medico che mi li ha prescritto(l'infettivologo) non riesco a contattarlo.. l'ho chiamato tutti i giorni da quando ho questo problema, ma non risponde al telefono... ho chiamato anche l' ospedale ma mi dicono che non c'è...

ho con lui un appuntamento tra 5 giorni... il medico di famiglia si trova a 70 km di distanza e non ho il suo numero.. perché non è a casa per un bel po di tempo....


la sensazione esatta che provo è come quando prendi una bevanda alcolica (tipo vino) e questa comincia a fare effetto, con disorientamento e confusione, senti le voci che ti entrano da una parte e ti escono dall'altra parte senza capire niente... almeno a me fa questo effetto...

dunque, che faccio, interrompo la ciprofloxacina?
se si, quale antro farmaco poso prendere al suo posto che faccia lo stesso effetto?



grazie in anticipo per eventuali risposte...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gentile utente gki effetti che riporta sono relativi alla ciprofloxacina in quanto questa classe di antibuotici
( fluorochinolonici) sono dei neurofarmaci ovvero agiscono a livello anche del sistema nervoso;la posso rassicurare che sono effetti fastidiosi ma non pericolosi e completamente reversibili alla cessazione del farmaco.Sul fatto se continuare la terapia o cambiarla dipende dal tipo di infezione
[#2] dopo  
Utente 248XXX

Iscritto dal 2012
grazie Dr.

Non so se era colpa dell'antibiotico o meno ma già comincio a sentirmi meglio senza interrompere la cura antibiotica.
gli effetti stanno lentamente svanendo..