Utente 124XXX
Salve a tutti i medici, sono un ragazzo di 31 anni, fumatore (un pacco al dì o poco più), vita sedentaria causa lavoro, pressione perfetta (100-120 su 60-80) valori del sangue ok a parte HDL un pò basso ovvero 33. Detto ciò premetto di essere ansioso a volte anche molto e dopo svariate visite cardiologiche ultime dei quali prova da sforzo fatta il 26/01/2012 perfetta e holter cardiaco perfetto 29/01/2012 più svariati ecocardiogrammi (ultimo ieri 19/04/2012 + elettro) mi ritrovo una strana aritmia.

Questa aritmia mi è sorta dopo le prove da sforzo e holter ma sui tracciati non risulta per mia sfortuna. Ciò che avverto è un senso di fastidio generico ma soprattutto al petto e se in quel momento mi prendo o mi prendono il polso è aritmico (ma strano). La mia "aritmia" è in un arco di tempo di 15 secondi accellerato per 3 secondi (ma ritmico se così si può dire cioè non a tamburello) poi decellera bruscamente per altri 3-4 secondi (ma sempre "regolari" e che non supererebbero se fossero sempre così i 66/68 battiti) per poi riaccellerare e decellerare in pochissimi secondi......una vera altalena di un'aritmia "regolare". Spero di essere stato chiaro sul problema poichè mi è difficile spiegare questa irregolarità che avviene forse10 o 20 volte nell'arco di 1 minuto. Detto ciò sono stato da 2 cardiologi di cui: il rpimo ha detto che secondo lui fosse dovuto sia alla mia ansia sia ad una fisiologica artmia sinusale respiratoria mentre l'altro aveva detto che si potesse trattare di un'aritmia causata da un iperstimolazione del simpatico e che quando il Vago interviene per riequilibrare avverto il disturbo finchè non si ottiene nuovamente l'equilibrio fisiologico.

Chi ha ragione? Io sono preoccupato che mi possa succedere qualcosa al cuore o un infarto o non so cosa ma mi preoccupo in continuazione quando ho queste aritmie e che ora sono giornaliere e capitano più volte al giorno. Dovrei fare altre analisi cardiologi? Che cosa è effettivamente?

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se lei fuma 20 sigarette al di a 30 anni ha un elevato rischio di infarto, di ictus e di cancro.
Altro che banali aritmie.
Smetta oggi, non domani, se veramente ha paura.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 124XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio vivamente per la sua risposta. Ma potrebbe spiegarmi di cosa si trattano quelle aritmie o cosa sono?