Utente 240XXX
Salve a tutti gentili dottori
Vi espongo il mio problema che per ora mi assale.
Da già un paio di rapporti ho riscontrato alcuni problemi riguardanti l'erezione ed eiaculazione precoce che mi preoccupano, in poche parole se eccitato anche con poco entro in erezione benissimo solo che dopo un pò di tempo perdo proprio il controllo come se non avessi più sensibilità ai genitali anche se sento che sono in erezione, comunque dopo pò esco dall'erezione e contro la mia volontà eiaculo a volte anche senza stimolazioni, il mio pene è dentro le mutande!. Comunque la cosa che non riesco a capire e che anche se l'eiaculazione è avvenuta se eccitato di nuovo rientro in erezione e posso ricominciare ma ricapita di nuovo la stessa storia e comunque se in erezione stimolato va tutto bene appena si finisce esce dallo stato eretto ed eiacula. Poi al momento del rapporto vero è proprio, quindi la penetrazione, anche se in perfetta erezione se si perde tempo esce. Io vorrei qualche consiglio anche perchè penso sia più uno stato psicologico e vorrei qualche consiglio, un aiuto per cercare di farla finita.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la dinamica erettiva ed eiaculatoria che descrive dimostra un significativo impatto sulla sua vita di relazione e giustifica il suo "appello".

resta importante visitare il paziente in occasione di una visita andrologica accurata che le consenta di verificare lo stato di saluto del pene.

non prima di aver studiato il suo profilo metabolico ed ormonale mediante un semplice prelievo ormonale..

non si perda d'animo perchè una soluzione c'è di certo ma sempre avvalendosi di un contatto medico.

ci aggoiorni.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta Prof. Colpi, io ho già fatto una piccola visita ma il medico mi ha riscontrato solo un varicocele che già ho tolto con un'operazione ma questo problema continua.. ho fatto un'esame dello sperma ed è tutto ok perciò non so proprio cosa fare.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

il varicocele non conta in questa specifica circostanza.

un medico specialista può auitarla mediante l'approfondimento della funzione erettiva ed eventualmente con una terapia.

perciò si affidi allo specialista andrologo.

cordialità
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni già ricevute dal collega Colpi che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.