Utente 125XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 32 anni e la notte di lunedì scorso sono stata sottoposta ad un'appendicectomia d'urgenza per appendicite acuta gangrenosa con peritonite diffusa.
Il chirurgo ha trovato una situazione molto difficile ma è stato davvero bravo ed ora sono a casa alle prese con il post operatorio ed una ferita non infetta ma che espelle siero e "grasso".
Prima di arrivare all'operazione di urgenza però io nn ho mai avuto alcun sintomo riconducibile all'appendicite se non quelli della giornata che mi hanno portato ad andare al pronto soccorso. io sono abbastanza paurosa quindi se avessi avuto disturbi me ne sarei sicuramente accorta. In questi giorni cercando di ripensare ai girni passati, mi viene in mente che da circa 1 mese a questa parte ho notato un cambiamento nella sudorazione che ora è molto forte e non riesco a tenerla sotto controllo ne con lavaggi ne con deodoranti. Potrebbe essere un sintomo riconducibile all'appendicite? Visto che era in necrosi..
Non lo so la mia è solo un'idea e volevo capire se invece sono due cose che non c'entrano niente l'una con l'altra.

Grazie mille e a presto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
No, non credo ci sia relazione.Prego e Auguri!
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta.
Avrei un altro dubbio: durante l'intervento mi hanno detto che un pezzettino di intestino era perforato ed è stato richiuso. Dall'intervento riesco ad andare in bagno regolarmente (1 volta al giorno) senza aiuto di purghe o altro.
volevo sapere se è possibile che l'intestino si buchi ancora o posso stare "tranquilla" cioè so che tutto può succedere, però...
Inoltre mi hanno detto che durante l'intervento mi hanno dovuto pulire molto bene l'intestino perchè era tutto infiammato e pieno di puss, quando vado in bagno io sento odore di disinfettante dell'ospedale. E' possibile che a distanza di una settimana dall'intervento non abbia ancora smaltito anestesia, farmaci, flebo che mi sono stati fatti (ed erano tanti!)????
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
No, non vedo motivo perchè debba succedere.A distanza di una settimana il recupero puo' non essere ancora completo. Prego.
[#4] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Il chirurgo mi ha detto che la mia ferita buta parecchio siero dovuto al grasso sul mio addome. La ferita non è infetta ma mi ha deto che probabilmente dovrò continuare a medicarla ancora per parecchio. I punti non sono ancora stati tolti. Nella giornata di oggi ho sentito abbastanza fastidio attorno alla ferita dopo che questa matina mi è stata fatta la medicazione da mia cugina che è infermiera. La medicazione consiste nello spremere la ferita per far uscire il "grasso". Inoltre sento la gamba destra abbastanza indolenzita e senza forze. E' normale o devo preoccuparmi?? Ieri stavo meglio...
Ancora grazie e scusi le domande sciocche ma sono un po' "fifona"!!
[#5] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno, scusi devo preoccuparmi se dopo 15 giorni dall'intervento di appendicectomia, un giorno non vado in bagno? Io mi sento un po' gonfia ma non riesco proprio ad andare...

Grazie, saluti
[#6] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, non deve preoccuparsi, migliori la sua dieta con fibre e beva almeno due litri di acqua al dì, se sente le sue feci nel canale anale e non riesce ad espellerle si potrà aiutare anche con dei microclismi disponibili in farmacia.
Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera, scusate ancora. é passato un mese esatto dal mio intervento di appendicectomia grangrenosa con peritonite diffusa. La ferita si sa cicatrizzando bene e quindi il chirurgo mi ha detto che finalmente posso farmi una doccia. L'ho fatta e quindi per la prima volta mi sono tolta la pancera da posizione eretta. Mi sono accorta che la mia pancia è abbastanza gonfia e "tosta" come se fossi incinta di 4 mesi (e ovviamente non lo sono). Non ho dolori o fastidi particolari, volevo solo sapere se a distanza di un mese è possibile che il mio addome sia ancora così gonfio. Il chirurgo mi ha detto che avendo tirato fuori un pezzo dell'intestino per ripulirlo durante l'intervento potrebbe non aver ancora ritrovato la sua posizione. E' possibile dopo un mese?
Grazie mille, a presto.
[#8] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Stia tranquilla, da quello che riferisce non sembra esserci nulla di anomalo.
Saluti.
[#9] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno vi scrivo a distanza di quasi 3 mesi dall'intervento di appendicite gangrenosa con peritonite diffusa (vedi sopra). Fino ad ora è andato tutto bene, il decorso post operatorio è stato buono ed io non ho avuto particolari problemi. La settimana scorsa ho smesso di prendere i fermenti lattici consigliati sia dal mio medico curante che dal chirurgo che mi ha operato (psyllogel megafermenti). Da quando ho smesso ho notato però che fatico ad andare in bagno, le feci sono palline dure e scure, e nonostante io vada tutti i giorni sono molto poche. Inoltre mi fa male la pancia come un senso di gonfiore al basso ventre ma non riesco ad andare in bagno. Inoltre la mia pancia da qualche giorno si è un po' gonfiata ma è morbida...mi devo preoccupare e chiedere un consulto al mio chirurgo o potrebbe essere normale? grazie della vostra disponibilità. saluti.
[#10] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, da quello che riferisce, non vi sono problematiche direttamente riconducibili all'intervento che ha subito, quindi le consiglio di gestire la problematica soprattutto con un regime alimentare adeguato e se dovesse persistere il disturbo di farsi aiutare da un gastroenterologo.
Saluti.
[#11] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno vi scrivo nuovamente a 8 mesi dall'intervento di appendicite gangrenosa con peritonite diffusa (vedi sopra). Non so se i sintomi che ho ora siano riconducibili all'intervento ma vorrei un vostro parere su alcune questioni:
1. all'incirca 20/30 giorni prima di operarmi ad aprile avevo notato (come scritto già) la comparsa di un forte cattivo odore di sudore poi scomparso dopo l'operazione e mai più ricomparso fino a stamattina.
Mi sono accorta infatti di avere di nuovo quell'odore che non se ne va nonostante i lavaggi e il deodorante. é inqualche modo riconducibile all'operazione o alla peritonite?
2. Durante il periodo della convalescenza ovviamente non potevo mangiare granchè e nonostante un mese e mezzo di semi digiuno ho perso solo 4 kg. da giugno sono riuscita a riprendere a mangiare normalmente e fino ad oggi sono ingrassata di 8 kg!!!! Io mangio quello che mangiavo prima quindi non capisco davvero; inoltre mi sento gonfia gonfia sulla pancia con a volte dolori al basso ventre.
Di corpo vado regolare.
3. Ma l'intestino può bucarsi nuovamente???

Volevo insomma sapere se questi sintomi possono essere legati a quello che ho avuto o no e se secondo voi dovrei sorvolare o sono indice di qualcosa che non va.
grazie mille per la pazienza. saluti
[#12] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Secondo me non sono in relazione.
[#13] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ciò che riferisce non sembra essere in relazione con l'intervento che ha subito, del resto lei stessa ricorda che il cattivo odore del sudore che avverte, era già presente 20-30 giorni prima dell'intervento. Se dovesse riscontrare una persistenza dei disturbi ne parli pure con il curante, ma apparentemente non si evincono dati che ci preannunciano una perforazione, la quale, come altre patologie senza vaccino, può accadere sempre a lei come ad ognuno di noi.
Saluti.