Utente 248XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20 anni, vergine, e da un paio d'anni mi sono accorto di avere il pene curvo, in pratica è leggermente curvato al centro, verso sù (all'incirca 30- 40 gradi rispetto alla linea orizzontale), solo quando è in erezione; e tutto il pene quando è in erezione sta sulla linea verticale anziché su quella orizzontale.
Mi sto conoscendo con l'amore della mia vita e sono preoccupato che avendo un rapporto sessuale con lei, le farei del male, insomma non entrerebbe bello dritto dritto ma forse toccherebbe qualcosa in lei dove non dovrebbe, ho paura di fargli male, voi che ne pensate? o proverebbe più piacere?
Se credete che le farei del male, esistono esercizi per raddrizzarlo? casomai potete consigliarmi delle pagine internet.

Ma toglietemi una curiosità, ma è vero che col pene curvo si ha la possibilità di toccare il punto G nella donna?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

lasci perdere gli esercizi per raddrizzare un pene il cui incurvamento deve ancora essere tutto valutato da un vero e reale andrologo.

Non si lasci travolgere da paure ed ansie irrazionali, pensi poco ai punti G che sono tematiche anatomiche ancora discusse anche in ambito medico-specialistico e senta ora in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota anche lo specialista che lui gli indicherà.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/227-pene-curvo-valuta-fa.html.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una curvatura del pene in erezione non può provocare alcun problema al maschio o alla femmina che venga penetrata.
le uniche problematiche connesse alla esistenza di una curvatura sono quelle legate agli aspetti "estetici", in genere facilmente superabili, o alle difficoltà di penetrazione o di rapporto, presenti in alcuni casi con curvature molto accentuate.
Potrà vedere anche su vari siti le reali incidenze del problema
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque ora senta in diretta il suo andrologo e poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Ancora cordiali saluti.