Utente 196XXX
Da qualche anno mi capiata una cosa un po' insolita, che si intensifica in alcuni periodi. Quando mi capita di leggere molte pagine di un libro, o di stare molto tempo davanti al pc (solo se mi dedico alla lettura o scrittura di testi), o metto sotto sotto sforzo la vista perchè guido diverse ore o seguo un convegno, inizio ad avvertire tachicardia e palpitazioni che si placano solo quando metto a riposo la vista. Probabilmente quando svolgo queste attività muovo maggiormente i bulbi oculari, sbatto più rapidamente le palpebre, c'è sforzo dei muscoli che coinvolgono la vista. Ma che rapporto c'è con il cuore? Forse ho una nevralgia o un'infiammazione vicino agli occhi riesce a dare effetti negativi anche al cuore?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per quanto di mia conoscenza, non è stata mai descritta alcuna correlazione fra l'attività degli occhi e il ritmo o la frequenza cardiaca (a meno che ciò che si guarda non provochi improvviso spavento o altre emozioni forti!).
Per chiarire la Sua sintomatologia, davvero inusuale, credo sia indicato un ECG Holter per mezzo del quale si potrà correlare esattamente l'attività cardiaca alle varie azioni svolte nel corso di 24 ore.
Cordiali saluti