Utente 246XXX
Gentilissimo Dottore, ho 35 anni e mi è stato riscontrato il diabete mellito di II livello. Glicemia 190, emoglobina glicata 10, sono in cura con 2 compresse al giorno di metformille una la mattina una la sera. VOLEVO CHIEDERLE PER CORTESIA un consulto in riguardo agli anticorpi anti GAD. Ho un valore di 10,98 POSITIVO. Che significa ?? Grazie MILLE in anticipo per l'eventuale risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
L'attivazione del processo autoimmune nei confronti delle beta cellule pancreatiche può essere studiata attraverso la determinazione nel sangue di alcuni anticorpi specifici, tra i quali i più importanti sono gli ICA (dall'inglese "Islet Cell Antibodies", che significa anticorpi anti beta cellula pancreatica), gli anticorpi anti glucosaminidasi (anti-GAD), gli IA2 (anticorpi anti tirosinchinasi) e gli IAA (anticorpi anti-insulina).

I pazienti con diabete autoimmune sono stati suddivisi in due sottogruppi definiti a basso (≤32 U) o alto titolo di anti-GAD (>32).

I soggetti ad alto titolo pare abbiano caratteristiche cliniche di insulino-carenza e un profilo di maggiore gravità.

Detto questo,
le consiglio di relazionarsi con il centro diabetologico di suo riferimento.

Saluti