Utente 589XXX
Salve dottori,
vorrei dei chiarimenti su come usare gli antistaminici.

Da pochi anni sono diventato allergico, dopo un timido trattamento degli anni scorsi mi sono dovuto arrendere e iniziare una vera cura. In questi periodo ho prurito al palato, al naso, starmutazione e una sorta di raffreddore.

Mi è stato prescritto kestine lio 10mg.

Vorrei sapere sapere da voi
1) se è meglio assumerlo di mattina o di sera.

2) in genere per quanto tempo è consiato il trattamento (mese di inizio e mese di fine) Vorrei ridurre il più possibile il periodo di utilizzo.

3) per lavoro a fine settimana dovro fare dei rilievi di un rudere e del terrono circostante, tutto abbandonato da anni con erba alta ecc...Passerò tutto la giornata fra l'erba e pollini: in queste situazioni posso assumere una doppia dose di antistaminico? se si con che modalità? due dosi consecutive o intervalate da 3/4 ore?

aspettando le vs gradite risposte saluto cordialmente.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'assunzione dipende dai pollini e quindi dal periodo della fioritura.
L'assunzione viene scelta in base ai sintomi, spesso consiglio la sera, ma va altrettanto bene al mattino.
Può assumere mattino e sera anche per 2 o 3 mesi.
Il periodo dipende però dai test eseguiti.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 589XXX

Iscritto dal 2008
grazie dottore!
è stato estemamente preciso, chiaro e conciso!