Utente 244XXX
Salve,sono un ragazzo di 22 anni, giorno 16 marzo ho avuto un rapporto protetto occasionale,Subito 3 giorni dopo ho iniziato a sentirmi stanco, vedevo male da lontano, ho avuto x un 5 giorni un raffreddore, tonsille gonfie e lingua gialla, ho sentito che molti di questi sintomi sono quelli di un infezione da hiv , e dato che fino ad ora ho ancora un po di raffreddore lingua gialla, dei dolori al costato e ogni tanto occhi stanchi e gonfi, scrivo qui per avere consulenza, sono passate quasi 6 settimane dal rapporto e sto male(giorno 24), ho paura piu che altro poiche avevo una ferita di un operazione ancora fresca, cioe chiusa ma fresca alla base dell osso sacro x l esportazione di una cisti, vorrei fare il test ma ho sentito dire da molti che conviene farlo dopo 3-4 mesi dal rapporto a rischio e alcuni che dicono di farlo dopo 30 40 giorni, secondo lei i miei sintomi sono legati a questo tipo di infezione virale? se si posso gia fare il test?

grazie

Antonio
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Se il suo rapporto e' stato ben protetto e sin dai preliminari non c'e' rischio concreto per l'HIV; direi invece molta ansia e altre situazioni. In caso di dubbio, visita venereologica.

Saluti a lei
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Si è stato protetto, ma come le scrivevo prima avevo quella ferita, è possibile che sia venuto in contatto con il virus tramite liquido vaginale alla ferita?

comunque è normale presentare i primi sintomi gia dopo 3 giorni?
poiche ogni sera intorno le 21-22 mi viene una sorta di nausea,il mal di testa è consueto nel mio caso poiche soffro di sinusite in un mese l ho avuto circ 4-5 volte (ed è poco con i miei standard)
comunque domani parlero con il mio medico e mi faro' consigliare dove fare i test.

grazie della risposta.