Utente 574XXX
Ragazzo maschio di 11 anni che da circa due mesi ha episodi di fabbre della durata di 4-5 giorni con picchi febbrili anche intorno ai 39-39,5 °C (spesso con mal di gola) che poi passa totalmente per dieci giorni per poi dipresentarsi.
Sono stati eseguiti un tampone faringeo ed un analisi del sangue per: VES; TAS; PCR; antiialuronidasi; antistreptolisine O; esame emocromocitometrico completo. Siamo in attesa dei risultati. Il mio sospetto è che si possa trattare di una infezione da batteri resistenti (Streptococco beta emolitico di gruppo A....) é un sospetto fondato? Bisognerebbe eseguire altri esami? Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Lo streptococco tradizionalmente è ub germe che non presenta pattern di resistenza particolari, al massimo ai macrolidi. Se invece per resistente intende difficile da curare sono d'accordo. Le consiglio attenta valutazione pediatrica se necessario presso Day Hospital qualificato.
[#2] dopo  
Utente 574XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della risposta. Ma secondo lei dovrebbero essere fatte altre indagini? Cosa può esserci alla base di questa febbre?
Grazie anticipatamente.
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La durata della febbre merita senza dubbio accertamenti specialistici. Vanno ricercate tutte le cause di febbre: reumatiche, infettive et coetera.
[#4] dopo  
Utente 574XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi volevo aggiungerle gli esami del sangue appena fatti:

VES: 30
PROTEINA C REATTIVA: 6,8
TAS: 120
Esame emocromocitometrico:
globuli bianchi: 22.7
neutrofili: 19.1
linfociti: 2.11 (9.31%L)
monociti 1.36
eosinofili: normali
Basofili: normali

Gl rossi: normali
Hb: normale
Ematocrito: normale
MCV: 76.2
MCH: 24.9
MCHC: normale
RDW: 18.1

Piastrine: norm
MPV: norm
PCT: norm
PDW: norm

Le comunico inoltre che il prelievo è stato effettuato quando il ragazzo aveva la febbre a 38.

A che cosa possono essere dovute queste alterazioni?
Cosa mi consigliate di fare?
Grazie anticipatamente.
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Mi riscriva i valori dei bianchi per esteso, come li ha riportati non sono comprensibili. Se ha difficlota mi mandi una mail.
[#6] dopo  
Utente 574XXX

Iscritto dal 2008

globuli bianchi: 22.7 K/uL
neutrofili: 19.1 84.5 %N
linfociti: 2.11 9.31 %L
monociti 1.36 6.00 %M
eosinofili: 009 .038 %E
Basofili: .041 .039 %B

[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente gli esami sono molto suggestivi per un fatto infettivo batterico non streptococcico.
[#8] dopo  
Utente 574XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi ma può centrare qualcosa il fatto che gli esami sono stati eseguiti quando mio fratello aveva la febbre a 38?
Che esami si dovrebbero fare?
E che tipo di diagnosi differenziale andrebbe fatta?
Grazie mille per le risposte che mi sta dando.
La ringrazio ancora.
[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signore gli esami non sono che un'aspetto documentale di una patologia che si presenta con febbre. Quindi le cose sono ovviamente correlate. L'approccio ad una febbre dndd del bambino è estremamente ampia e complessa e non certo certo spiegabile in un forum. Sono discorsi molto tecnici e lunghi ed è imprescindibile un'anamnesi accurata.