Utente 158XXX
Gentile dottore,
sebbene abbia già subito un'anestesia spinale per il primo taglio cesareo, ho una domanda da farle.
Sono quasi arrivata al termine della mia seconda gravidanza, ed avrò un altro cesareo, ma saro operata in una struttura differente da quella del primo intervnto.
La mia paura è legata al dolore che si prova durante la puntura (che la prima volta non ho minimamente avvertito!).
Ad allarmarmi è stata una frase poco felice di un'anestesista che lavora all'ospedale dove mi recherò che mi ha detto " strano....in genere è dolorosa, perchè l'ago è abbastanza lungo", e mi ha detto che non viene fatta alcuna pre- anestesia locale (che non so se mi sia stata fatta la prima volta!).
Lei che mi dice in merito....è stata solo fortunala mia a non sentire dolore la prima volta?
Grazie per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, io credo che la chiave possa essere trovata in un problema di soglia del dolore: l'ago da spinale è molto sottile, introdotto da mani esperte come quelle di un anestesista, in una colonna priva di problemi come forse la sua, è una procedura rapida che non provoca un dolore "tremendo"! Tuttavia una persona impaurita che si muove e non collabora, rende la procedura più difficoltosa e lunga, il dolore può derivare dalla durata e ripetizione delle manovre, ma sopratutto dalla paura che fa sentire dolore anche dove c'è solo una lieve "puntura".
Cordiali saluti