Utente 131XXX
EGREGIO DOTT., SONO MOLTO PREOCCUPATA... HO MIO NIPOTE DI 4 ANNI, OPERATO DA CIRCA 9 GIORNI AL POLMONE DX. SI PENSAVA CI FOSSE ,UN ASCESSO POLMONARE (DIAGNOSI FATTA X MEZZO DI TAC CON CONTRASTO, RICHIEDEVA INTERVENTO CHIRURGICO ,.... PULIRE LA PARTE CON PRESENZA DI PUS), INVECE QUELLO CHE SI CREDEVA ESSERE PUS , ERA SANGUE...... CON PARTE DEL POLMONE "MANGIATO"...... CHIEDO SCUSA SE USO TERMINI POCO TECNICI, MA NON HO REFERTI IN MANO. IL PROFESSORE DEL BAMBINO GESU', FINITA L'OPERAZIONE CHIAMA MIA SORELLA E MIO COGNATO IN UNA STANZETTA, DICENDO CHE IN 35 ANNI DI LAVORO NON AVEVA MAI VISTO UNA COSA DEL GENERE. NON SI E' PRONUNCIATO, DOBBIAMO ASPETTARE, LA RISPOSTA DELL'ESAME ISTOLOGICO E QUELLO BATTERIOLOGICO.... IL BAMBINO DOPO 24 ORE DI SALA RIANIMAZIONE, E' STATO MESSO IN REPARTO. A TUTT'OGGI, E' MONITORATO CON APPARECCHIO , DEL CUORE, E HA IL DRENAGGIO, XKE' VI E' ANCORA LIQUIDO..... POTREBBE ESSERE TUMORE? GRAZIE X LA VOSTRA ATTENZIONE... CORDIALMENTE SALUTO.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
È difficile esprimere pareri in casi particolari come questi.
A naso propenderei per un problema infettivo. Tuttavia sarà l'esame istologico a chiarire il tutto