Utente 249XXX
Salve a tutti. Il mio nome è Benedetto e sono un ragazzo di 25 anni. All’età di 4-5 mesi il mio occhio sinistro è stato colpito da “pseudomonas”, il quale ha portato una ulcera corneale e la cecità (l’occhio destro è perfettamente sano). Nel corso degli anni l'occhio sinistro è cresciuto regolarmente ma la cornea è rimasta coperta da una brutta cicatrice di colore grigiastro, la quale mi ha dato non pochi problemi nella mia vita sociale nel corso degli anni.
Per evitare l’ovvio problema estetico, a 18 anni ho iniziato ad usare una lente di tipo cosmetico. Negli ultimi anni, però, una congiuntivite ricorrente ha inibito la possibilità di portare la lente.
Lo scorso anno mi sono recato presso una nota clinica di Barcellona (evito di farne il nome non sapendo se consentito o meno dallo statuto del forum): la stessa clinica che aveva seguito il mio caso da piccolo. Gli esami che mi hanno fatto hanno confermato quello che già sapevo, cioè che la vista del mio occhio sinistro era ormai irrecuperabile. Tuttavia, mi hanno detto che un intervento a scopo puramente estetico era possibile, per quanto mi hanno avvertito che una cheratoplastica perforante mi avrebbe fondamentalmente costretto a fare periodiche visite di controllo e, praticamente, di vivere almeno per diversi mesi li a Barcellona, permettendo loro di monitorarmi con costanza.
Oggi, l’idea di una cheratoplastica sembra essere forse l’unica soluzione definitiva possibile per risolvere questo mio problema. Non che prenda l’operazione alla leggera: so benissimo non si tratterà di una passeggiata e che, per quanto negli ultimi anni questo tipo di operazione è molto più frequente e più “semplice” da effettuare, si parla pur sempre di un trapianto.
Vorrei sapere se qui in Italia è possibile effettuare un simile intervento e, in caso di risposta affermativa, dove? Vorrei chiedervi, inoltre, se c’è il rischio di dover ripetere l’intervento a distanza di anni a causa di una eventuale vascolarizzazione del tessuto.
E' possibile sapere, prima dell'intervento naturalmente, in che stato sono la mia iride la pupilla?

Grazie e cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Caro utente il suo caso andrebbe studiato molto bene osservando in tutti gli aspetti il suo occhio.....ovviamente anche in Italia si fa e ci sono molti centri anche al sud che eseguono questi interventi ....ovviamente come ha già detto lei lo si farebbe per uno scopo puramente estetico......e come tutti i trapianti si pone con tutte le problematiche del rigetto quindi dovrà sapere che inizierà una vita di controlli periodici e di terapie a base di colliri per gran parte della sua vita....ad oggi si possono effettuare interventi di cheratoplastica lamellare e perforante e ciò dipende dal singolo caso...se lei e' convinto le posso dire quali sono i centri più vicini a lei che effettuano questi interventi
Buona serata
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio, sapere dove potermi recare sarebbe già un grande aiuto!
P.S. vivo in Sicilia, nella città di Palermo.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Spinelli
24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Se vuole mi può scrivere via mail così le do il mio numero di telefono e mi può contattere per maggiori delucidazioni sui centri dove può andare e sui medici dii riferimento con i numeri di telefono
Buona serata