Utente 249XXX
Buongiorno, recentemente ho avuto un periodo difficilissimo in cui il mio unico "sfogo" era la masturbazione, che poteva durare pure diverse ore al giorno.
Sebbene sia (recentemente) uscito da questa situazione, da un pò di tempo ho notato un calo della "efficienza" nella erezione in stato di eccitazione, così come in quella mattutina che può pure essere assente in certi periodi.
Cortesemente vi volevo chiedere, tale fenomeno può essere legato a questa mia pessima abitudine passata e in qualche modo può essere temporanea?

Altra domanda non meno importante, vorrei andare in ogni caso da un andrologo il prima possibile (anche per problemi minori) ma essendo costretto a lavorare fuori regione non ho la immediata possibilità di fare riferimento al mio medico di base.
Sapreste indicarmi se esiste un modo per poter avere un appuntamento con un andrologo presso Milano senza che deva necessariamente fare ritorno nella regione di residenza?

Vi ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile utente, premesso che la situazione che Lei ha sommariamente descritto denota più una forma di disagio che una disfunzione erettile vera e propria, una visita andrologica potrà certamente aiutarLa. A Milano ci sono molti professionisti in gamba che lavorano nel pubblico e nel privato. Nel privato non ha bisogno di alcun tipo di documento. Nel pubblico (un esempio per tutti: ospedale San Paolo dove c'è una unità operativa di andrologia pura), dovrebbe chiedere telefonicamente di che tipo di impegnativa necessita. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
Ho capito, La ringrazio sentitamente. E' stato molto esaustivo
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

il giusto dubbio che pone circa la qualità delle erezioni spontanee non può dipende dalla attività auto-erotica compiuta in passato.

tuttavia il controllo medico e la visita andrologica consentono di fugare ogni dubbio e sicuramente di gestire con lo specialista di persona tutte le necessità del caso.


cordialità
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.