Utente 579XXX
gentili Dottori, m chiamo Matteo in data 11/02/2008 ho subito un intervento d circoncisione per una fimosi serrata, e in data 16/02/2008 ho subito una visita d controllo dallo stesso medico che m ha operato cn esito molto positivo. Il medico ha optato per una circoncisione nn totale ma parziale, cioè ho il glande ancora coperto, e i punti nn li vedo perchè sn ricoperti dalla pelle. Però se io cerco d tirare giù la pelle vedo appena i punti e più d tanto m fa male a tirare giù, quasi cm se la pelle fosse ancora stretta. Se poi il pene è in erezione nn riesco proprio a farlo scorrere...in + quando il pene è in erezione m procura un discreto male cm se la pelle tirasse...forse è troppo presto x trarre delle conclusioni però sn un pò preoccupato...Ora vi chiedo: è possibile che x via dei punti nn si riesca bn a scoprire del tutto il glande? se si come faccio a vedere quando i punti cadono? la mia paura, è d dovermi operare d nuovo...GRAZIE e complimenti ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,
purtroppo sono costretto a ripetere che situazioni post-chirurgiche particolari come la sua non possono essere affrontate e tanto meno capite attraverso una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta , cioè bisogna vedere dal vivo e sapere cosa è stato fatto. A questo punto il mio consiglio è quello di riconsultare il suo chirurgo, a lui deve presentare le osservazioni che ci ha inviato e con lui deve studiare le successive strategie terapeutiche del caso.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#2] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
16% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Caro utente,
non posso che confermare quanto già anticipato dal collega. Comunque i tempi di recupero post circoncisione sono di alcune settimane. Attenda pertanto fiducioso la completa guarigione. Consulti comunque l'urologo che l'ha operata che meglio di tutti potrà aiutarla a dirimere i suoi dubbi.
Cordiali saluti

Mauro Seveso
[#3] dopo  
Utente 579XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio e oggi pomeriggio torno dal medico che mi ha operato...nn vorrei però che mi prendesse per uno stupido dato che c sn stato sabato mattina e mi ha detto che va tutto strabenissimo....cmq vedremo...ancora GRAZIE
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
..ci tenga aggiornati.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#5] dopo  
Utente 579XXX

Iscritto dal 2008
...Gentilissimi e Preparatissimi Dottori sn stato cm avevo detto dal medico che m ha operato...mi ha visitato e sorridendo ha detto che è normalissimo che all'inizio nn riesco a scoprire il glande completamente perchè c sn i punti....poi m ha spiegato che lui ha tagliato il piccolo prepuzio che impediva di scorrere e poi mi ha ricucito la pelle restante ripiegandola su se stessa....nn c ho capito molto cmq....quindi per tutto il tempo della convalescenza(30giorni) devo stare sl tranquillo(in tutti i sensi) e che quando i punti saranno caduti sarà tutto normale....è anche normale dice che in erezione mi tiri perchè è lo stesso discorso d quando io cerco d farlo scorrere, perchè ora il glande vorrebbe uscire in erezione ma c sn i punti che tengono e stringono...quando cadranno la pelle riprenderà la sua elasticità e flessibilità dice. Mha io c spero e voglio crederci...cmq ANCORA GRAZIE X LE VOSTRE RISP...COMPLIMENTI A TUTTI
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene , a questo punto ,segua le indicazioni date e, se lo desidera , ci tenga ulteriormente aggiornati.
Ancor un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org