Utente 208XXX
egreg dott, nel 05/10/2009 sono stato ricoverato dove o fatto una colonscopia che a mostrato una mucosa del sigma e del retto edematosa, con aree iperemiche e con alcune erosioni su tali lesioni e stata eseguita biopsia il cui esito nulla di rilevante terapia clisma mattino e sera dopo aver fatto questa cura sono stato bene per alcuni mesi ma col cambio di stagione e ad un periodo ansioso o avuto un peso costante sotto ventre come se mi venisse di evacuare continuamente alcune volte esce solo un po di muco e un disaggio notevole potreste darmi un consiglio per come curare e cosa mangiare da cosa puo dipendere? premesso che o anche un ernia iatale da scivolamento che curo con gli inibitori di succhi gastrici .cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra manchi una diagnosi. Nulla di rilevante non vuol dire molto, nel caso quale terapia a base di clismi è stata prescritta e perche'? E' necessaria una rivlautazione e possibilmente una diagnosi.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
egreg dottore. mia moglie soffre da parecchi anni con questa malattia il problema non e che sia l'esofagite, ma al cuanto la sue tosse sempre in continua e lancinante credetemi sono alquanto esasperato e demoralizzato per la sua salute o consultato diversi medici per cui mi dicono che tutto cio e dovuta a l'esofaggite da reflusso lei continua a prendere gli inibitori di succhi gastrici da parecchi anni e per quanto abbia fatto la cura la sua tosse e sempre presente la cosa strana e che quando dorme non a tosse e meno male se no sarebbe un inferno ma al mattino appena sveglia comincia il CALVARIO O PROVATO ANCHE DEI PISCOLOGI NULLA DI FATTO PENSANDO CHE era un problema della psiche emotiva gli o fatto fare un esame polmonare e tutto risulta a posto vorrei tentare con un rimedio omeopatico sperando che sia la volta buona datemi un vostro parere grazie infinitamente distinti saluti
[#3] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
egreg dottore. mia moglie soffre da parecchi anni con questa malattia il problema non e che sia l'esofagite, ma al cuanto la sue tosse sempre in continua e lancinante credetemi sono alquanto esasperato e demoralizzato per la sua salute o consultato diversi medici per cui mi dicono che tutto cio e dovuta a l'esofaggite da reflusso lei continua a prendere gli inibitori di succhi gastrici da parecchi anni e per quanto abbia fatto la cura la sua tosse e sempre presente la cosa strana e che quando dorme non a tosse e meno male se no sarebbe un inferno ma al mattino appena sveglia comincia il CALVARIO O PROVATO ANCHE DEI PISCOLOGI NULLA DI FATTO PENSANDO CHE era un problema della psiche emotiva gli o fatto fare un esame polmonare e tutto risulta a posto e vorrei tentare con un rimedio omeopatico sperando che sia la volta buona datemi un vostro parere grazie infinitamente distinti saluti
[#4] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, tra la sua prima richiesta e la risposta alla domanda del collega non vi è una relazione tale da permetterci una valutazione adeguata, quindi si soffermi sulla problematica del colon arricchendo con risposte specifiche ai quesiti posti e forse potremo cercare di darle delle indicazioni.
Cordiali saluti.