Utente 195XXX
buonasera
da circa un mese, mi si sono formate delle vesciche sotto il piede,che mi bruciano parecchio,e non riesco a guarire, cioè erano piene di acqua, poi le vesciche si sono rotte, mi si è formata una piaga che con un pò di pomata sembrava guarita, ora invece mi si stanno formando altre vesciche sempre in quel piede e allo stesso posto,mi bruciano parecchio e mi fanno male, non capisco cosa può essere,se gentilmente ci può capire qualcosa,cioè se sono riuscita a spiegare bene il mio problema. la ringrazio moltissimo e buona giornata Maria
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Maria,

non è possibile fornire alcun dettame significativo per orientarla: necessaria la vista dermatologica, che le consiglio di effettuare con premura, ma con serenità.

cari saluti

[#2] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini
24% attività
20% attualità
12% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2001
Gentile Signora Maria,
Concordo con il Dott. Laino sulla importanza di poter osservare le manifestazioni di cui lei riferisce, per formulare una diagnosi.
Spesso nella pratica quotidiana, mi succede di osservare lesioni cutanee descritte dal paziente come vesciche, ma che in realtà correttamente si debbono definire come pustole o papule per esempio.
Importante sapere in quale zona della sede plantare si trovano, dopo aver appurato la natura delle lesioni elmemtari e conoscere non solo la cronologia dei fatti, ma anche i sintomi correllati e ed eventuali altri segni osservando la pelle ( soffre di iperidrosi?, ci sono lesioni interdigitale, vi sono lesioni alle mani o in altre zone del corpo?...)
Potrà quindi comprendere come sia fondamentale la visita dermatologica per poterLa aitare.
Cordiali saluti.

Dr.ssa Floria Bertolini

VICENZA Centro Medico Palladio
Via Lussemburgo, 57
Tel.:0444.322210

PADOVA - Poliambulatorio Diaz S.r.l.
Via Diaz, 9
Tel.:049.8810711
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Massimiliano Siddi
24% attività
0% attualità
8% socialità
OLBIA (SS)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
GENTILISSIMA SIGNORA MARIA,
concordo appieno con i consigli dei colleghi; per noi è difficile fare diagnosi con soli pochi elementi anamnestici è importantissimo anche la visione delle lesioni elementari. Pertanto è opportuno eseguire una visita da un dermatologo di sua fiducia che le potrà fare una diagnosi e di conseguenza darle la terapia migliore.
[#4] dopo  
19561

dal 2012
Vi ringrazio moltissimo, delle risposte che cortesemente mi avete dato, comunque vorrei cercare di spiegare un momentino meglio, le vesciche che mi si formano non sono esterne, sono sotto pelle,con una specie di puntino nero, in principio ne avevo solo due molto grosse e dure, le hò forate con un ago, è uscito un liquido biancastro,(no pus) poi ero guarita,ora invece mi ritrovo con tante vescichette appunto sotto pelle alla metà del piede, mi fanno male e mi bruciano, hò guardato bene con la lente d'ingrandimento e vedo che ognuna di queste vescichette (dure fra l'altro) hanno un puntino nero, e la parte del piede molto arrossata
Siccome vado in piscina non vorrei avere preso qualche fungo, perche sono circa 40 giorni che hò incominciato ad andare e è oltre un mese che hò questo problema.
In ogni modo farò come mi avete consigliato di andare da un dermatologo,però se nel medesimo tempo che aspetto per l'appuntamento mi date altri consiglio
Vi ringrazio di nuovo moltissimo Vi auguro una buona giornata grazie MARIA
[#5] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
cara utente,
ritengo quanto mai necessaria una osservazione diretta della lesione da parte di un dermatolgo. in nessun caso potrei fare una diagnosi in base ad una semplice descrizione...
cari saluti
[#6] dopo  
19561

dal 2012
ringrazio moltissimo della Sua cortese risposta, e della Sua velocità nel rispondermi,farò sen'altro come mi hà consigliato.
LE AUGURO UNA BUONA GIORNATA MARIA E ANCORA UN GRAZIE