Utente 218XXX
Salve, sono un ragazzo di 36 anni con vissuti di tossicodipendenza, smesso tutto piu di 5 anni fa, usavo anfetamine e altre droghe diciamo da festa, mai eroina, ex fumatore, da un po di anni sofro d'ansia e attacchi di panico che pensavo aver sconfitto con terapia farmacologica che poi ho interrotto circa 2 anni fa, ma ci sono ricaduto di recente, un paio di mesi fa ho fatto ECG, ECG color doppler, ECG sotto sforzo, Color doppler arterie renali (causa un malore circa un mesetto fa che mi ha fatto andare la pressione a 190/110, cmq tornando a noi, da ieri mattina accusavo un dolore alla spalla/braccio sinistro intermittente ovvero c'era e poi dopo un paio secondo svaniva per poi ricomparire alcuni secondi dopo, molto fastidioso, ma reale, ieri a lavoro non mi sentivo troppo bene, un po afaticato e questo dolore che mi dava noia,piu pancia gonfia e diarrea con molta aria (e recentemente me lo fa spesso prima del malore) avvertivo anche uno strano vibrare dentro di me vai a capire cosa può essere, ovviamente il mio mal'essere lo attribuisco a gli atticchi di panico anche se credo sia strano che uno che sofre di DAP stia male otto ore e piu, io cerco di convincermi tutti i giorni che non cè niente che non va in me ma un po il mio passato che ha abusato di sostanze e un po i miei sintomi ogni tanto mi ricredo e vado in ansia, fatto sta che proprio poco fa, prima di scrivere questa richiesta di consulto, ho avuto una forte extrasistole che credo abbia sentito anche il vicino di casa :) e poi improvvisamente il dolore al braccio è scomparso, no so da cosa puo dipendere tutto ciò e non capisco, se è solo ansia perchè dopo l'extrasistole il dolore al braccio è scomparso? in questo momento sto bene e non ho piu nessun sintomo apparte un po d'ansi, ma gradirei capire che centra il cessare dei miei sintomi con quest'extrasistole che ho avvertito poco fa.

e scusate ancora, se avete dei consigli da darmi saranno ben'acetti.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
è verosimile che proprio il suo stato ansioso ingigantisca sintomi, che di per sè sembrerebbero esser banali, e non di certo di particolare interesse cardiologico.
Stia più sereno.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Ok i dolori alla spalla sono passati, ma non spiego il riacutirsi di attacchi di panico dopo una notte dove avevo alzato un po ilmgomito e che mi aveva prodotto disturbi gastrointestinali. Dopo quella sera sono stato malissimo e tutt'ora ho episodi ansiosi co qualche attacco di panico. Ho optato per una cura con i fiori di bach che aiutano poco ma aiutano.