Utente 220XXX
Buongiorno,
Grazie come sempre a tutti i medici online, e soprattuto al dott.Cecchini, che con i suoi acidi quanto sinceri commenti sul fumo, ha contribuito non poco a farmi smetteredi fumare da quasi un mese, seppur ancora con l'ausilio della sigaretta elettronica.
Vengo al dunque. Faccio parte a quanto pare di quella nutrita schiera di pazienti che con sintomi "pseudocardiaci "(dolore al petto, al braccio sx, palpitazioni, etc.. ) combattono da anni ( 2 nel mio caso ) tra l'incertezza che i propri sintomi possano dipendere da cause cardiache o gastriche.
Ad oggi mi hanno diagnosticato MRGE e la sindrome del Colon Irritabile attraverso un paio di visite specialistiche e due gastroscopie.
Dal punto di vista cardiologico non e' stato rilevato nulla di particolare, nonostante una visita specialistica, 2 ECG da sforzo, 1 eco ed un holter pressorio ( leggerissima ipertensione ) . Nonostante cio' la prossima settimana ho deciso di fare anche un holter cardiaco perche' e' fondamentale togliermi dalla testa il fatto di avere problemi al cuore, anche perche' non riesco a capacitarmi di come nonostante 2 anni di terapie antireflusso non abbia ottenuto il minimo miglioramento.
Sempre per lo stesso obiettivo vi chiedo qualora per assurdo i miei sintomi fossero di natura " cardiaca " quanto tempo dovrebbero/potrebbero " durare " prima di sfociare in qualcosa di brutto ?
Inoltre nell'ultimo anno la mia frequenza cardiaca e'stata sempre piuttosto alta ( 85/90 al min ), mentre da un paio e' scesa a 60/70 al minuto ? Mi devo preoccupare ? O puo' essere un effetto del mancato fumo di sigarette ? Come se non bastasse la macchinetta che utilizzo per misurare la pressione e battiti mi ha segnalato 2 problemi generici di aritmie in 2 diverse misurazioni.

Vi ringrazio molto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per ciò che riguarda i suoi disturbi non vedo perché le debba pensare che siano di fine cardiaca visto che tutti gli esami che ha eseguito hanno dato esso negativo.
Il comportamenti della sua frequenza cardiaca invece è proprio legata al fatto che il suo sangue non contiene più ncotina e pertanto il suo cuore non è più stimolato arricciamenti da questo veleno.
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio di nuovo e molto .
Comprendo la risposta sui miei disturbi dal suo punto di vista, ma comprenda anche lei i miei dubbi dal mio punto di vista dal momento che nonostante pare che siano determinati dall'ernia ietale, reflusso e colon irritabile , qualsiasi cura in tal senso ha dato esito negativo in due lunghissimi anni .
Ciò detto le sarei grato di farmi sapere se al di là degli esami negativi , la natura cardiaca dei miei sintomi è da escludere anche per il fatto che mi " accompagnano " da ormai due anni ?
La saluto molto e le chiedo se posso tornare a " disturbarla " per chiederle un parere sull'holter che farò tra una decina di giorni .
Grazie ancora e complimenti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le confermo che i disturbi da lei segnalati non paiono di origine cardiaca. Ne riaprleremo dopo il referto dell'Holter
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dottore,
Di seguito il referto dell'Holter.

Ore analizzate : 22:07
Battiti totali : 96837
Battiti sconosciuti : 5

Frequenza
Min 54 alle 03:20
Max 109 alle 19:31
Media 72

Eventi ventricolari
In tutte le voci è indicato zero

Eventi sopraventricolari
Battiti totali : 3 Coppie : zero
SVE/minuto max : 1 batt. alle 23:16
SVE/ ora max : 1 beatt.
SVE/ ora medio : 0,1
SVE/1000 : 0,0

Eventi ST
In tutte le voci è indicato zero

Impressioni e note
Ritmo sinusale con Fc minima di 54, massima di 109, intervallo RR massimo di 1380 msec.
Assenza di aritmie
Assenza di pause patologiche.
Non alterazioni della ripolarizzazione ventricolare di significato ischemico transitorio.


Spero di aver riportato tutte le informazioni necessarie.

Attendo un suo parere e la ringrazio ancora molto della sua disponibilità e per avermi " aiutato " con le sigarette...

Saluti

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo è un Holter normale.
Si tranquillizzi
Cecchini
www.ceccchinicuore.org