Utente 179XXX
Salve a tutti,proprio da ieri è cominciata una strana sensazione,una specie di mancanza di forze,difficoltà a reggermi in piedi..Tutto è successo mentre ero al bar mentre ero seduto..ho cominciato a sentire una specie di stanchezza come se non avessi avuto voglia di alzarmi,e quando mi sono alzato mi sembrava di non avere forze e mi sono dovuto sedere.. (soffro anche di attacchi di panico/ipertensione..e come se non bastasse il giorno prima avevo pure la febbre che però mi è passata) Tornato a casa stessa sensazione,e cosa che non mi è mai capitata prima,ho iniziato ad andare in iperventilazione..ho dovuto chiamare il 118 e farmi portare in ospedale in ambulanza,tant'è che per mettermi sulla barella hanno dovuto spostarmi i paramedici,io ero "fuori uso"..ma questo per via dell'iperventilazione..all'ospedale non hanno fatto molto,era chiaramente un'attacco di panico elevato,e per qualche motivo agitandomi più del solito sono finito in iperventilazione..mi hanno messo un sacchettino davanti alla bocca per evitare che respirassi altro ossigeno,e poi mi hanno dato un calmante (prima mi hanno misurato la pressione,ed essendo sotto panico avevo la tachicardia quindi non era bassa),infatti poi sono uscito dall'ospedale con le mie gambe,e sono tornato a casa con i miei genitori. Ora,il fatto di ieri mi ha lasciato scosso..perchè tutt'ora mi sento senza energie,domani mi recherò dal medico per vedere cosa fare..cosa poù essere? non molto tempo fa per le mie paure e i vari dolori provocati dall'ipertensione ho eseguito elettrocardiogramma,analisi del sangue,pressione,e il risultato è che sono sano come un pesce,data anche la mia giovane età. Possibile che dopo la febbre,(ho sudato parecchio la sera) abbia perso sali minerali? o può essere una carenza di vitamine? le ultime analisi risalgono a più o meno 4-6 mesi fa..mi farò prescrivere nuovamente per vedere,e domani probabilmente il dottore mi misurerà la pressione,secondo voi che può essere? ci sono esami più specifici? sono ancora agitato da ieri,non è stato bello e spero non succeda di nuovo.
Poi ci tengo a elencarvi i sintomi prima e dopo: a casa stavo fuori,poi mi devo essere concentrato sul mio corpo (tipico degli ansiosi) e ho come sentito se il battito fosse lento,da li neppure 5 secondi e la mia testa si è invasi di idee e preoccupazione,subito mi si è accorciata la vista e sfuocata,panico,poco dopo la tachicardia,e per la prima volta mi sono dovuto sdraiare su una poltrona pensando di morire,mi sono fatto alzare le gambe,che poco centra visto che era iperventilazione,sentivo freddo e il petto e le mani erano un formicolio continuo. Dopo aver messo il sacchetto del paramedico ho cominciato a prendere colorito e il formicolio era quasi del tutto sparito. se non ricordo male parlavano della mia saturazione,che era intorno ai 100 con un battito massimo di 154..ma queste ultime due informazione potrebbero essere errate non ricordo bene. Ora sono a casa e sto bene,solo che mi sento debole e spossato!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Cio che lei ha perfettamente descritto e' un attacco di panico. Ne parli con il suo medico per valutare la opportunità' di una terapia per evitare che le ritorni
cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Quindi dice che è solo panico questa sensazione di debolezza? soffro di attacchi di panico da più o meno un'anno e sono sotto cura farmacologica,e ho finito quella psicologica,ogni mese ho l'incontro con la psicologa per vedere com'è la situazione..Ma non ho mai avuto niente del genere,in senso,ok,ieri è stato un attacco di panico davvero brutale se mi è concesso il termine,tant'è che è sorta anche l'iperventilazione e stavo per svenire,ma questa debolezza è strana,mai sentita..Domani ne parlerò con il medico curante e chiamerò pure la psicologa che mi segue sotto ambito farmacologico,stavamo riducendo il dosaggio dei fermaci lentamente,ma credo sia il caso di rivedere questa strategia,la ringrazio della risposta,domani saprò.
[#3] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
Aggiorno,il medico mi ha prescritto del tavor (da 2,5) pastiglie oro solubili da sciogliere in caso di necessità sotto la lingua (mezza)..nonostante il mio evento abbastanza traumatico e in questi giorni io stia vivendo sotto una paure tremenda,non lo ho ancora preso perchè ci sono molto contro indicazioni,sconsigliato da usare con alcuni farmaci e io non so se quelli che prendo io vanno bene o no (xanax da 0.25 mezza pastiglia mattina e sera e daparox 10 gocce la mattina) quindi non l'ho mai prese. Tutta via ho già contattato uno psicologo e ho appuntamento per questa settimana,la prossima parlerò anche con la dottoressa per cambiare la cura farmacologica,probabilmente ci siamo abbassati troppo per ora. (erano solo 10 gocce ma in sti giorni io prendo lo xanax perchè non credo proprio di arrivare a fine giornata senza un calmante)