Utente 249XXX
Da un mesetto abbondante mi è comparsa una verruca abbastanza fastidiosa e dolorosa nella parte esterna del dito mignolo del piede. All'inizio non ho dato peso alla cosa in quanto non pensavo fosse una verruca, non essendomene mai comparse. Successivamente, notando che si trattava di una verruca, sono andato in farmacia dove mi hanno dato il farmaco DUOFILM. Il farmaco avrebbe dovuto far scomparire gradualmente la verruca, ma per adesso non vedo ancora risultati, anzi, la cosa peggiore, è che la verruca si sta gradualmente gonfiando. Devo continuare ad assumere DUOFILM o interrompo la somministrazione? Altrimenti quale sarebbe l'alternativa? La verruca è ancora piccola (non ha neanche mezzo centimetro di diametro) e per questo vorrei cercare di eliminarla adesso prima che si ingrandisca di più e ricorrere all'intervento o all'azoto liquido. Anche perchè la farmacista mi ha detto che, prenotando adesso una visita dermatologica, sarei riuscito a farmi visitare tra qualche mesetto. Grazie delle eventuali risposte!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, in primis è necessario stabilire se la sua lesione è una verruca, quindi di natura infettiva, o di altra natura (durone?); in secondo luogo è necessario stabilire un corretto iter terapeutico (crioterapia?, diatermocoagulazione? presidi topici?). Per tale ragione le consiglio di evitare l'automedicazione e di recarsi da uno specialista dermatologo, che nella maniera più corretta saprà affrontare il suo problema dermatologico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottore per la suddetta risposta. In merito vorrei porle ancora, se possibile, due domande: in che modo si capisce se la lesione si tratta di verruca o durone? E poi ancora: se il dermatologo in questione mi fissasse una visita per un periodo molto distante da adesso, come devo comportarmi nel frattempo? Devo sospendere l'automedicazione o continuare con metodi meno invasivi? Per farle un esempio, mi hanno consigliato degli impacchi di acqua e amuchina da applicare sulla lesione. Non so se possa avere qualche effetto, ma non ho ancora proceduto con questo metodo.
Ringraziandola ancora della risposta,
Le porgo distinti saluti.