Utente 249XXX
Innanzitutto buongiorno e grazie per avermi accolto nel vostro sito. Ho una domanda da sottoporre alla vostra attenzione e vi chiedo consiglio più che altro

per tranquillizzarmi.conduco una vita sessuale regolare e non ho avuto nessun rapporto a rischio. Da un paio di settimane riscontro nello sperma delle piccole formazioni molto dure tipo dei sassolini di color ambra e lo sperma è

molto spesso, al punto da sentire la contrazione al momento dell'eiaculazione e non il piacere. fuoriesce il liquido seminale e lo sperma rimane bloccato con

dei dolori e deve essere espulso meccanicamente intervenendo con le dita lungo il pene. Questa produce dolori al passare dei corpuscoli all'interno del

canale come dei graffi interni e porta bruciore. Non ci sono segni di sangue nello sperma anche se il colore è lievemente più giallo ne dolori nella

minzione. é tutto relegato al momento dell'eiaculazione. Da segnalare che da qualche tempo notavo forme cilindriche gelatinose ma solidequasi a descrivere

una sezione di qualche canaletto interno.aspetto gli esiti di una spermiocoltura e sono molto preoccupato. Cosa potrebbe essere? Grazie a chi mi potrebbe

dare consiglio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,probabilmente si tratta di uno stato congestizio/infiammatorio delle ghiandole seminali preposte alla produzione del liquido seminale (prostata e vescicole seminali) che,non necessariamente,trova una causa nei rapporti a rischio ma può,ad esempio,essere
legata al metodo anticoncezionale adoperato e/o ad uno stato flogistico della moglie.Va da se che,considerando anche la sintomatologia urinaria,sia necessario eseguire,accanto ad una spermiocoltura,anche una urinocoltura ed un'ecografia della prostata e delle vescicole seminali per approfondire la diagnosi uro andrologica.Cordialità.








[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio cordialmente per il suo consulto dr Izzo. Il medico condotto mi diede la settimana scorsa ciproxin 500 ma dovendo fare la spermiocoltura lunedì ho disubbidito essendo questo un antibiotico. Ho iniziato subito dopo aver depositato il liquido per l'nalisi ma ho accusato come una sensazione di peso nella testa come se ci fosse un fuoco acceso e l'umore e lo stomaco ne hanno risentito parecchio.Ho interrotto sebbene il mio medico mi dicesse di non farlo.Ora mi sento meglio a due giorni dall'interruzione. attendo i referti l'11 e se me lo consente le pubblicherò i risultati. Mi impegno a prenotare con l'andrologo ma preferisco che sia a esami fatti in modo che abbia un quadro più chiaro possibile.La ringrazio infinitamente e di cuore.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...siamo qui.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
la risposta della spermiocoltura è stata questa :
ric. trachocimas (pcr real time)Negativo
neisseria gonorroeae nel liquido seminale Negativo
esame colturale liquido seminale Negativo
micoplasma hominis liquindo seminale Negativo
ureaplasma urealyticum liqu. seminale
negativo.
nessun cenno di altra cosa o commento diverso sulle piccole pietruzze doloranti che al momento del prelievo erano presenti in maniera abbondante nella fialetta. penso che fosse un problema di tipo meccanico ... mi può dare qualche suggerimento in merito?