Utente 172XXX
Gentile dottore,
ho avuto diversi rapporti nel 12esimo e 17esimo giorno di ciclo e per i primi minuti non sono stati protetti col preservativo, dopodichè è stato indossato il preservativo fino al termine del rapporto. Tra un rapporto e l’altro il mio partner si è sempre lavato. Dal 17esimo giorno sento dolore e sensibilità ai capezzoli e si protrae fino ad oggi (19esimo giorno), come di solito mi succede quando sto ovulando. Premesso che sono già consapevole del fatto che il mio non è un valido metodo anticoncezionale, mi sono sempre chiesta una cosa: si dice in continuazione che anche nel liquido pre-seminale ci possono essere tracce di sperma che possono fecondare, ma mi sono sempre chiesta com’è possibile che anche solo quei pochi spermatozoi presenti nel liquido che fuoriesce dall’uomo all’inizio del rapporto, possano da soli attraversare la vagina, l’utero e arrivare alle tube fecondando l’ovulo, senza una vera e propria spinta (che di norma c’è quando l’uomo ha un orgasmo)? Ho così tante probabilità di rimanere incinta?
[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio
60% attività +60
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Le probabilità sono piuttosto basse se non vi è stata eiaculazione interna. Come detto da lei però il coito interrotto non è un valido mezzo anticoncezionale (gli spermatozoi possiedono una motilità propria)
Saluti