Utente 218XXX
Buonasera,
come ho scritto in oggetto, chiedo un consulto su dei pomfi che ogni tanto mi escono in varie parti del copro (quasi sempre la coscia della gamba dx, o pancia, ma anche decolleté e viso). Poco fa, a fine cena me ne è uscito uno circolare di mezzo cm di diametro sulla coscia destra, preannunciato da prurito. Me ne esce quasi sempre uno solo, e va via nel giro di mezzora al massimo.
Tre anni fa ebbi uno sfogo di più pomfi sulla zona lombare, che durò al massimo 3 giorni sempre con prurito intenso iniziale e da lì ogni tanto me ne esce uno... non riesco a capire se qualche cibo specifico me lo scatena o se potrebbe essere qulche altro fattore. Al momento mi è quasi terminato il ciclo mestruale, ed è l'unica cosa che accomuna il pomfo di oggi con quello di qualche giorno fa. Ho un ciclo lungo e devo fare le analisi dei valori tiroidei. Può entrarci qualcosa?
Il pomfo dell'altro giorno invece mi è uscito dopo un'ora dall'aver mangiato un gelato confezionato che mi è rimasto piuttosto pesante sullo stomaco. Preciso anche che soffro di gastrite in forma leggera ma il mio stomaco si sovraccarica facilmente... E mi escono quasi sempre quando mangio al ristorante. Mia madre è un soggetto allergico, al nichel e altre sostanze.
Tempo fa ho fatto il prick test, risultato negativo a tutte quelle sostanze.
Faccio caso sempre a ciò che ho mangiato prima della comparsa del pomppo ma non ci trovo grandi corrispondenze...
Grazie a chi vorrà cercare di rispondermi :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Questi pomfi non dipendono dagli alimenti ma probabilmente da altri fattori aspecifici. Potrebbe essere responsabile la digestione come succede nella gastrite con infezione da helicobacter oppure da alterazioni ormonali come nella tiroidite.
Poi ci sono tante altre situazioni in grado ad evocare queste manifestazioni.
Generalmente tutto scompare con un antistaminico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
L'infezione da helicobacter è stata esclusa mesi fa dopo una gastroscopia che mi ha evidenziato una gastrite cronica lieve e un'infiammazione dell'esofago che mi causava il classico bruciore all'altezza dello stomaco. Quest'ultimo problema fu risolto poco dopo, ma resta la lieve gastrite credo, perché ogni tanto quando mangio pesante o sono più nervosa la riconosco.
Per quanto riguarda la possibilità di tiroidite, credo andrò la settimana prossima a fare le analisi del sangue con i valori specifici. Aspetto l'esito allora!
La ringrazio per la risposta e la saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Mi faccia sapere gli esiti. Sicuramente troverà una soluzione del suo problema.
Cordiali saluti