Utente 196XXX
Gentili dottori,vi espongo subito il mio problema.
Ho un coniglietto nano da circa 3 anni e gli sono molto affezionato..purtroppo mi sta dando un bel po di problemi..me ne accorsi a 3 mesi da quando lo portai a casa,sentivo che avevo raffreddore continuo ma spesso non ci facevo caso fin quando non ho iniziato a farmi delle domande..pensavo probabilmente fosse solo il fieno che gli do da mangiare..dato che ne sono allergico ma difatti non mi ci avvicinavo mai.
Col passare del tempo pero ho iniziato anche a provare prurito al naso ogni qual volta mi avvicinavo a lui. Ora...il problema ce l ho ancora ovviamente..nonostante gli stia alla larga..eccetto rare volte che mi vien voglia di coccolarlo ..ed è questo il punto..gli sono troppo affezionato,non voglio abbandonarlo o darlo a inesperti..anche perche non lo sopporterebbe.
Ogni mattina appena mi alzo ho naso chiuso..con la solita narice chiusa e aperta..anche se nn è tanto il naso che mi preoccupa, bensì il catarro che sputo in continuazione,soprattutto dopo essere stato con lui..e raramente anche asma..e lacrimazioni agli occhi..
Volevo chiedervi..c'è qualche rimedio senza che debba toglierlo di casa? ho sentito dire che c'è una cura cui viene iniettato direttamente l'allergene per far si che si creino anticorpi o cose cosi...o per lo meno una cura che mi faccia ripartire da zero..che mi tolga tutto il catarro che ho dentro..perchè ultimamente lo sento anche nelle orecchie..
lo so è una situazione un po paradossale,ma ho bisogno di un vostro suggerimento..scusate se ho saltato qualcosa ma devo andare a lavoro..attendo vostre risposte..grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La prima cosa da fare è una visita allergologica con le cutireazioni con aeroallergeni compreso il coniglio. In base ai risultati si può decidere per esempio per un antistaminico e uno spray nasale oppure altro, ma prima bisogna conoscere i risultati.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Dottore grazie per aver risposto..vorrei farle un utlima domanda..gli antistaminici sono cosi efficaci? cioe' credo che serva piu che altro per contrastare,senza rimuovere del tutto il problema..data la circostanza mi servirebbe qualcosa di piu 'potente'...non so..
ancora grazie
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
L'antistaminico può comunque attenuare o anche togliere i disturbi. Non rimuove la causa ma serve sicuramente nelle patologie allergiche. Importente eseguire la diagnosi e poi si trova anche la terapia adatta.
Cordiali saluti