Utente 508XXX
Spero sia la sezione adatta...l'altra sera e ieri pomeriggio , abbiamo notato che insieme allo sperma esce anche del sangue..la prima volta sembrava lo sperma rosa...la seconda volta il giorno dopo abbiamo visto anche del sangue alla fine sul glande che usciva...sono molto spaventata ho letto che può essere un sintomo di cancralla prostata....mio marito ha 36 anni , non ha altri sintomi, tranne che il mese scorso ha urinato più spesso ma avendo avuto varie crisi d'ansia lo aveva attribuito a quello e avverte ogni tanto dei dolori alla schiena all'altezza dei reni...cosa può essere? e soprattutto può essere un tumore...quali indagini fare...stamattina abbiamo fatto un'urinocoltura, i cui risultati sono pronti mercoledì..cosa fare? rivolgersi direttamente allo specialista o va bene il medico di famiglia grazie infinitamente se vorrete rispondermi...buona serata Maria

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,

la presenza di sangue mescolato allo sperma non trappresenta quasi mai sintomo di problemi "gravi" ma semplicemente di fenomeni infettivi o fenomeni "congestivi" della prostata, vescica, vescicole seminali o uretra.
Anche altre ipotesi sono valide e possibili ma in genere sono assai remote.
Aspetti gli esami effettuati e controllate se il fenomeno si ripete
Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
dottore grazie mille per la celere risposta che un pò mi ha tranquillizzata, ma mi chiedevo il fatto che mio marito è giovane è un elemento in più per escludere un cancro o non c'entra. grazie ancora infinitamente
[#3] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi dottore ma mio marito ha chiamato il nostro medico di famiglia che ha detto di stare tranquillo e che quando torna ( mio marito lavora a roma) gli darà dell'antibiotico...così senza indagine ne altro...ma è normale..o è meglio andare da un andrologo? grazie
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
io personalmente le consioglio una visita urologica -andrologica .
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto
www.prevenzioneprostata.com
[#5] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
ok questo è assodato...ma che cosa può essere...grazie
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
nella maggior parte dei casi è dovuto ad un infiammazione della prostata e delle vescichette seminali
[#7] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille dottore, visto che siamo della provincia di salerno mi saprebbe indicare uno specialista bravo, naturalmente oltre Lei che però è a Napoli, grazie mille
[#8] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
stamattina ho ritirato urinocoltura ed è negativa...sarebbe stato meglio positivo almeno avevamo scoperto la causa, per lo spermiocoltura dobbiamo aspettare un giorno di licenza..nn si può conservare ilò campione vero? mio marito va a lavoro alle 5 mica può lasciarmelo e poi lo porto in laboratorio alle 9? scusate la domanda stupida grazie
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
questo tipo di problemi specifici deve chiarirli e gestirli direttamente con il laboratorio che effettuerà poi l'esame.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#10] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore per la risposta,
urinocoltura negativa, inoltre non si è più verificato, per il momento due volte su tre.
se non si presenta più si può lasciar perdere o bisogna indagare lo stesso. grazie per la risposta
[#11] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
vista l'età del marito l'evento più probabile è un'infezione delle vie seminali
io consiglierei il test di stamey con ricerca di clamydia micoplasma ureaplasma
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
almeno un'indagine completa del liquido seminale che eventualemnete preveda anche una valutazione colturale viene in questi casi indicata , prima o dopo una attenta valutazione clinica da parte di un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#13] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
torno a scriverVi , in quanto dopo una settimana e passa dall'ultimo rapporto, si è veridicata di nuovo la fuoriuscita di sperma misto a tracce di sangue.
volevo inoltre specificare che in questi giorni io ho una brutta candida, che sto curando con ovuli e lavande, può essere connessa la cosa???
in attesa di andare dall'urologo e di poter effettuare uno spermiocoltura, sta prendendo CIPROXIN 500MG una volta al giorno e OKI due bustine al giorno, dopo tre giorni di terapia ancora che c'è sangue...è normale??? dobbiamo preoccuparci?

sapete indicarmi un urologo a salerno e provincia? grazie mille per le risposte
[#14] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
colgo l'occasione per segnalare che dal 10 al 15 marzo ci sarà la settimana di prevenzione andrologica per cui è possibile effettuare visita andrologiche gratuite presso i centri che aderiscono all'iniziativa
basta consultare il sito www.andrologiaitaliana.it consultando i centri che aderiscono
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
non si perda in correlazioni tra diverse patologie che non hanno alcuna correlazione diretta. Segua a questo punto almeno l'indicazione molto "economica" consiglaita dal collega Benedetto.
Sull'urologo o andrologo da consultare non è possibile darle da questa sede una indicazione diretta; potrebbe essere utile a questo proposito forse consultare il suo medico di medicina generale.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#16] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore Benedetto, per l'indicazione, mi scusi dottor BERETTA ma non è un problema di soldo, non sa quanto ne spendiamo tra medici e farmacie, ma è solo di trovarlo un andrologo in zona, all'ospedale se ne parla tra un mese e mezzo e il medico di famiglia dice che basta l'antibiotico e passa. Per questo volevo anche un'opinione circa la terapia e se è normale che ci sono ancora episodi di emospermia. grazie
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
l'emospermia può avere le caratteristiche da lei accennate ed essere recidivante. Diverso è il consiglio su eventuali strategie terapeutiche che nessun medico serio le può indicare, senza una diretta ed attenta valutazione clinica complessiva.
Auguri di cuore ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#18] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottor Beretta Lei è davvero tanto gentile, scusi se ne approfitto, mala mia preoccupazione è che possa essere qualcosa di grave....ci sarebbero altri sintomi??? e poi è possibile a 36 anni? scusate se sembro paranoica so bene che ci vuole la visita....ma sono fatta male....grazie e perdonatemi
[#19] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
si tranquillizzi! Non ci sono i presupposti di una situazione clinica grave.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#20] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille dottore le farò sapere...se non le dispiace...saluti a lei. Maria
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci tenga aggiornati , se lo desidera .
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#22] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
ho prenotato martedì in ospedale la visita della settimana di prevenzione andrologica....grazie per avermi informata...tra l'altro la faccio fare anche al mio papà....speriamo bene
[#23] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
scusate gentili dottori se disturbo ancora...nell'attesa di martedì...sperando che la visita risolvo....volevo chiedere ma è nornale che dopo l'antibiotico per 5 gg mio marito dopo aver urinato ha avuto una fuoriuscita spontanea di gocce di sperma e sempre sangue??? cosa farà l'andrologo alla visita....lui avverte anche dolore ai testicoli in particolare il sx e al lato della pancia tra l'altro a 17 aa è stato operato di varicocele c'è collegamento?? comincio ad andare in paranoia....abbiamo due figli piccoli.....grazie
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Signora,
sono troppe le domande che ci rivolge non avendo purtroppo noi elementi di valutazione clinica sufficienti per darle delle risposte corrette e valide. In questo caso , ora è meglio aspettare la valutazione che suo marito farà con l'andrologo e le indagini diagnostiche che vi indicherà di fare e che permetteranno di capire la situazione e poi impostare la terapia più mirata.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#25] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
lo dottore , infatti mi scusavo per questo, ma sono molto ansiosa e vorrei essere tranquillizzata...so bene che nn è possibile....a me piace anche capire le cose...per questo sto sempre male per ogni malanno....dovrei curarmi io.....cmq aspettiamo a domani .....
[#26] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

nel gruppo di specialisti che rispondono al Forum di Medicitalia esistono alcuni validi colleghi che operano a napoli, salerno e che sono facilmente accessibili.
basta telefonare direttamente
cari saluti
[#27] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
dottor Pozza , la ringrazio, so bene che ci sono validi specialisti...adesso proviamo con la settimana della prevenzione, ma non so se questa visita viene fatta scrupolosamente, senza mettere in dubbio l'operato di nessuno, solo che io mi ero rivolta al sito per avere delle risposte a dubbi, che normale solo la visita diretta può togliere, ma quanto meno di sapere le possibili cause di tale sintomologie, e diciamola tutta più che altro per allontanare lo spauracchio di qualcosa di grave....ma giustamente Voi nn potete fare questo....grazie e ancora e perdonate ancora le mie ansie Maria
[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettice,
faccia almeno questa valutazione in diretta e poi ci riaggiorni.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centrodemetra.com
www.centromedicocerva.it

[#29] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
Eccomi per il resoconto della visita....prostatite acuta, che secondo il medico che lo ha visitato è presente già da qualche mese, ha prescritto terapia senza altri indagini diagnostiche,
levofloxacina 500 mg 1 cpr al g per 10 giorni e mictasone supposte , una due al g per 7 giorni e poi vuole rivederlo tra 15 giorni.
adesso mi chiedo ma solo dalla visita si capisce che è prostatite? e poi con i rapporti sessuali? visto che il dottore ha parlato di effetto ping pong...??? grazie mille ancora per la vostra professionalità e gentilezza....buona serata Maria
[#30] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
alcune indicazioni cliniche importanti si hanno dall'esame clinico diretto. Certo l'indicazione verso un'antibioticoterapia ha generalmente la necessità di una valutazione colturale positiva, almeno del liquido seminale.
Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#31] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
infatti ho intenzione di fargli fare la spermiocoltura....anche senza indicazione dell'urologo ...tra l'altro non sono riuscita a trovare il mictasone, e rintracciare il medico che lo ha visitato in ospedale non è facile che faccio? e la domanda sui rapporti sessuali?? grazie ancora
[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
rapporti sessuali in questi casi sempre protetti in attesa delle successive valutazioni colturali.
Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#33] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
dottori ne approfitto ancora, dopo quanto tempo dall'inizio della terapia dovrebbe scomparire l'emospermia. Dopo circa 10 gg di antibiotico e tre di supposto , ancora esce sangue nello sperma. E' normale? o è sintomo di terapia non adeguata o ancor peggio di diagnosi sbagliata?? grazie mille buona domenica delle palme
[#34] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
l'emospermia può essere un sintomo "capriccioso"; quindi tranquilla ed attendiamo le successive valutazioni cliniche.
Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#35] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
naturalmente per successive valutazioni cliniche lei intende la spermiocoltura giusto?? visto che l'urologo non gli ha prescritto nulla .tra l'altro ho anche prenotato un'altra visita , ma nella struttura pubblica dobbiamo aspettare fino al 05/05/ ...purtroppo è il sud....grazie cmq tante.
[#36] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, è la prima valutazione da fare.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#37] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
gentile dottore le riscrivo per aggiornarla e per avere se Lei vuole ancora un suo parere...bene la spermiocoltura è negativa....il laboratorio sostiene che non è necessario fare tamponi per la ricerca di altri batteri(?) l'emospermia è ancora presente, anche se secondo mio marito è diminuita, e ed è presente solo nella parte finale del getto e non in quella iniziale...adesso mi chiedo conviene andare da un urologo privato o si può anche aspettare il 5 maggio e nel frattempo deve prendere altri farmaci? grazie e mi aiuti a capire
[#38] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
se la coltura è negativa questo è già un dato positivo. Controllate l'evoluzione della situazione clinica ed a questo punto manca solo la valutazione urologica od andrologica.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#39] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie gentile dottore, non so se sia positivo, forse se c'era un'infezione almeno venivamo a capo del problema, cmq la valutazione di cui Lei parla consiste nella visita che lui già ha fatto? o deve fare una ecografia trasrettale??intanto stiamo anche controllando il PSA, siamo in attesa dei risultati. Grazie ancora
[#40] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
ridosato il PSA, prima di fare qualsiasi altra valutazione, bisogna riconsultare l'urologo di suo marito. Sarà lui a decidere cosa fare. Consideri anche che molti urologi od andrologi oggi, durante un normale valutazione clinica, se necessario, fanno anche una preliminare indagine ecografica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#41] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottore, anche il PSA è buono, quello che non capisco io...mio marito ha già fatto la visita dall'urologo, in ospedale nella settimana androlgica, lei ritiene che debba ritornarci giusto?? ma la prenotazione è per il 5 mggio possiamo aspettare.mi chiarisca questo dubbio grazie
[#42] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Con un PSA nella norma , non c'è alcuna urgenza . Potete aspettare tranquillamente la data in cui avete prenotato la visita.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#43] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
scusate dottori se torno a scrivervi, mio marito è stato bene..diciamo che non c'è stata più emospermia....stasera però dopo un pò di giorni di astinenza nello sperm ac'era giusto una macchiolina di sangue come un grumo...premesso che domani finalmente farà una nuova visita urologica cosa significa questa cosa?? ha ancora la prostatite giusto??dovrebbe fare ancora antibiorico.....grazie
[#44] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
non è così precisa la relazione tra emospermia e prostatite. Attendiamo a questo punto la valutazione del collega che visiterà suo marito.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org


[#45] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi dottor Beretta, mi sono forse espressa male, a mio marito è stata già diagnostita una prostatite acuta nel mese di marzo ha fatto terapia antibiotica per 10 gg e mictasone supposte. e' seguito un periodo senza emospermia(anche se in realtà non lo facciamo molto spesso) e ora quest'episodio con questa unica parte di sangue. Grazie cmq per la risposta
[#46] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
scusate ancora gentili dottori, mio marito ha fatto la visita??? diciamo visto che all'ambulatorio c'era un medico sulla settantina forse....ma non voglio mica giudicare sta di fatto che a visitarlo nemmeno a parlarne e dalla storia clinica ha detto vescicolite ,....ma mica è sanità questa??? dobbiamo per forza andare dal privato per non rischiare di ritrovarci malati o peggio ancora??? scusate lo sfogo ma mica si fa così???? e chi glielo dice a lui che sia vescicolite?? a breve vi faccio sapere la terapia prescritta . non voglio una risposta per forza so bene che non è generale che qui al sud forse lo è un pò di più ma non mi sembra giusto scusate ancora
[#47] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
capisco il suo sfogo ma non posso entrare nello specifico di quello che vi è capitato e giudicare anche se non è la prima segnalazione che ricevo di visite un pò "scontate". Le ragioni purtroppo sono molteplici , complesse e sempre difficili comunque da valutare e soprattutto giustificare.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#48] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
grazie dottor beretta cmq al di là delle polemiche, il suddetto medico ha prescritto a mio marito bactrim compresse e delle compresse di integratore di selenio e qualche altra cosa adesso non ricordo , per quindici giorni e poi ha il controllo (di cosa poi bo) che dite facciamo la terapia ci fidiamo ?? o andiamo dal medico privato? premetto che cmq mio marito non ha sintomi urinari, ha un' uninocoltura e una spermiocolutura negativi, e solo questa rara e minima emospermia

p.s.: sempre il suddetto medico ha detto che deve fare astinenza per un mese.....???

grazie e perdonatemi per il disturbo

saluti maria
[#49] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
vista le premesse che fa , con valutazioni colturali negative, le direi di sentire il parere in diretta di un altro collega.
Io personalmente inoltre, in queste situazioni cliniche, non consiglio mai una assoluta astinenza per un periodo di tempo così lungo. E' meglio mantenere una regolare attività sessuale.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#50] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
Quindi dottore devo dedurre che la diagnosi di vesciocolite non è da lei condivisa. Giusto??? grazie ancora
[#51] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
sulla diagnosi non so cosa dirle, ma, viste le sue considerazioni negative e la terapia proposta, riconfermo il mio consiglio di consultare eventualmente un altro collega.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centrodemetra.com
[#52] dopo  
Utente 508XXX

Iscritto dal 2007
gentili dottori torno a scrivervi perchè dopo una settimana diu bactrim compresse e di integratore, a volte lo sperma è ancora tipo più scuro non si vede sangue ma è come se fosse marroncino....beige....
io adesso comincio a preoccuparmisolo che mio marito non mi ascolta e non si decide ad andare da un medico decente invece di stare appresso a quelli dell'asl.....
ma a prescindere da questo è normale...dando per buona l'ipotesi di prostatite che ci siano ancora episodi di emospermia a distanza di tre mesi......grazie ancora
[#53] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettice ,
ancora una volta registriamo le sue osservazioni ma , senza la possibilità di un controllo clinico diretto, niente altro possiamo dirle . Comunque , se può tranquillizzarla, in alcuni casi gli episodi di emospermia possono ripetersi. Detto questo però ribadisco l'invito a consultare un esperto urologo od andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com