Login | Registrati | Recupera password
0/0

Dolore glutei dopo iniezioni intramuscolo

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    Dolore glutei dopo iniezioni intramuscolo

    Salve, dopo 5 iniezioni intramuscolari di voltaren e muscoril ( una al giorno) per una lombalgia acuta, ora dopo una settimana avverto dolore nella zona dei glutei dove sono state fatte , con una sensazione come di spillo , che avverto come dolore continuo, sia se sto seduta, in piedi, o se cammino. Avverto anche una leggera sensazione di calore; mi sembra che la stessa cosa mi sia accaduta anni fa, quando feci le stesse iniezioni per lo stesso motivo. Cosa posso fare per alleviare il dolore? E' indice di infezione? non c'è arrossamento,o gonfiori strani, solo dolore. Nel caso mi debba risuccedere devo cambiare farmaci, potrebbe essere una intolleranza mia agli stessi?
    grazie mille





  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2195 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Gentile utente,
    è possibile che il trauma iniettivo o lo stesso farmaco abbiano "irritato" le terminazioni nervose.

    Per prevenire tali evenienza complicanze, seppur comuinque possibili, è importante la scelta della sede iniettiva, dell’ago e del volume e dei farmaci da iniettare.
    Non ci sono molte indicazioni in letteratura su che cosa fare in caso di questi eventi, se non mettere a riposo la zona interessata e, se è presente un'ematoma visibile, applicare una crema a base di eparinoidi.

    Si faccia comunque controllare dal suo curante.

    Saluti


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    Grazie mille, ma è possibile che l'irritazione dei nervi comporti anche un dolore alle gambe, tipo sciatica , bilaterale?
    Non vorrei che quella lombalgia che avevo, considerata solo una contrattura muscolare, fosse invece causata da qualche ernia al disco.

    Una tac sarebbe utile per fare una diagnosi?
    iL mio medico è restio a prescrivermela, per lui è solo una reazione alle iniezioni, che passerà col tempo, ma questo dolore ai glutei che si irradia alle gambe da due giorni, a me sembra strano.Mi accompagna giorno e notte, e mi rende difficile anche il riposo. Aggiungo anche che spesso assumo posizioni da seduta che vanno proprio sopra i nervi che mi fanno male, non so se la postura c'entri con questa infiammazione.

    grazie della risposta.




  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2195 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    E' possibile, come le dicevo, che si siano "irritate" le terminazioni nervose.

    RIguardo al problema della diagnostica per la sua lombalgia, l'atto prescrittivo è in capo al suo curante o allo specialista ortopedico che lei potrà o vorrà consultare.

    Saluti


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    Ho acquistato una crema a base di eparinoidi come da lei consigliatomi. Dopo quanti giorni dovrebbe far calare il dolore? Toccandomi la parte sento come un bozzettino sotto pelle, non grandissimo, da entrambe le parti. Quando massaggio non avverto dolore, dopo si. Sembrano spilli. Se fossero ascessi, oltre al dolore, quali sintomi avrei? In farmacia mi hanno un pò spaventata, dicendomi che a volte vanno svuotati chirurgicamente. Inoltre vanno bene impacchi caldi o di ghiaccio?

    Triste avventura...dalla lombalgia ai dolori posto iniezioni che sono anche peggio....

    grazie della vostra presenza




  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2195 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Un'ascesso dà tumefazione, rossore, febbre,
    e quando c'è colliquazione si apprezza palpatoriamente lo spazio ascessuale (mi fa ricordare i miei vecchi trascorsi al Pronto Soccorso!).

    In farmacia è come dal parrucchiere: non ci sono medici!
    (almeno questo mi risulta!)

    Stia tranquilla, da quanto dice
    <<mi sembra che la stessa cosa mi sia accaduta anni fa>>,
    credo sia proprio così!

    Mi ritenga disponibile

    Saluti


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    Torno a chiedere un aiuto. Sono stata oggi dal mio medico, perchè il dolore pungente ai glutei non passa, o almeno va e viene.Mi ha visitata e mi ha detto che ho una reazione fibrotica, ma non ho capito cosa sia.
    Mi ha prescritto Fedene pomata, e non mi ha prospettato rischi di ascessi ( la mia reale paura).I punti di iniezione non sono arrossati, palpandoli si sente una leggera pallina.Però io mi chiedo..se gli ascessi fossero interni...fuori non si vedrebbe niente giusto?

    Il solo fatto che non ho febbre, mi può tranquillizzare in merito?
    Ho il brutto vizio di navigare su internet e ho letto cose spaventose su ascessi glutei dopo le iniezioni.Penso anche di sapere perchè mi son venuti fuori questi problemi: le iniezioni le ha fatte una persona non esperta ( non le farò piu) che mi ha detto che non spinge mai l'ago fino in fondo, e ho visto che è questa una delle cause degli ascessi.

    Approfitto della sua gentilezza dott. Quatraro, ma le giuro che ho davvero paura.

    Grazie




  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 2195 Medico specialista in: Gastroenterologia e endoscopia digestiva

    Perfezionato in:
    Colonproctologia

    Risponde dal
    2012
    Per entrambe le domande la risposta è sì.

    Mi dispiace per la disavventura,
    ma penso che possa attendere con tranquillità
    che l'organismo provveda a "spegnere"
    l'irritazione creatale dalle iniezioni intramuscolari.

    Saluti


    LEGGERE ATTENTAMENTE LE LINEE GUIDA PRIMA DI RICHIEDERE UN ORIENTAMENTO O CONSIGLIO. L'AUTOGESTIONE E' PERICOLOSA, CONSULTATE PRIMA IL VOSTRO MEDICO.

Discussioni Simili

  1. Strani lividi post intervento
    in Medicina generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/08/2012, 13:00
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22/09/2012, 18:15
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18/10/2012, 00:37
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21/11/2011, 14:49
  5. Conseguenze iniezioni penicillina
    in Medicina generale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27/10/2011, 14:25
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,16        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896