Utente 220XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni con dei problemi respiratori !
Da circa un anno, soffro di una sorta di dispnea continua.. Non respiro MAI, MAI bene.. Provo a spiegarmi..ad esempio, quando sono affaticato,cerco di trarre un profondo respiro,ma non sempre riesco a riempire completamente i miei polmoni.. è come se avessi una sorta di tappo !! Altre volte riesco, ma per la maggiore non respiro bene.. Anche se sono sereno, mi capita di riuscire a respirare bene DI RADO ! Inoltre, delle volte avverto come dei vuoti d'aria al petto, non so come spiegarlo.. mi provocano un senso di angoscia tremendo, malessere.. come se stessi per avere un infarto è una sensazione da 1 secondo..
In quest'anno , ho fatto numerose visite, tra cui eco, elettro al cuore, lastre ai polmoni e ai bronchi e il risultato e che secondo i medici del mio ospedale, SONO SANO, il mio, è uno stato ansioso secondo loro..
Gli ultimi esami, risalgono a circa 3 mesi fa.. Positivi (nessun tipo di problema cardiaco, appunto, una leggerissima dispnea.)
Sono asmatico e ho una piccola insufficienza mitralica.. Ho sempre fatto sport e appunto da circa 1 anno, soffro di questa spossatezza, spesso nausee, offuscamento alla vista pesantezza alla testa.. Fiato corto e soprattutto qualche dolore al torace che mi vien su di tanto in tanto.. Sono un po spaventato.. Quando ho dolore, il fiato si stringe ancor piu e utilizzo il ventolin perché sento i fischietti..
Sto cominciando a convivere con questo mio malessere, non m impedisce di fare attività.. Ho un incremento ESAGERATO del battito cardiaco, ma comunque, posso fare palestra e allenarmi con costanza.. Ieri sera però è successo un fatto piuttosto strano.. Erano le 04 del mattino e stavo dormendo nel divano..Avevo i miei soliti dolori, che ho cercato di placare con il ventolin.. Mi son coricato poi, una volta alleviati, sul fianco sinistro.. Mi è mancato completamente il respiro, come se qualcuno mi stesse stringendo naso e bocca contemporaneamente.. Non riuscivo a prendere aria, e non riuscivo a buttarla fuori.. dopo circa 6 secondi ho emesso un verso e son riuscito a riprendere aria..Oggi mi sento molto affaticato e debole.. Questo mi ha spaventato parecchio.. Vorrei piu pareri sul mio caso, grazie mille in anticipo..

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei riferisce in parti possono essere attribuibili a una spiccata sindrome ansiosa, in parte agli effetti collaterali del ventolin, il quale da una parte la broncodilata, dall altra le scatena attacchi di panico ed aritmie.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Dottore mi scusi.. IN PARTE, AD UNA SINDROME ANSIOSA lei dice.. E in altra parte ?? Sono piuttosto preoccupato.. ormai dura da 1 anno..
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se legge bene ho scritto... in parte al ventolin
saluti
cecchini