Utente 114XXX
Da qualche giorno (circa una settimana) ho notato che un vaso del mio pene, che non avevo mai notato prima, è improvvisamente visibile, anche ad occhio nudo. E' sulla destra e rimane visibile per l'intera lunghezza dell'asta, ma è proprio sotto al glande dove la cosa si nota maggiormente, emergendo visibilmente dalla cute per almeno 3/4 millimetri. Al tatto è decisamente meno cedevole per esempio della grande vena centrale, come se le pareti del vaso fossero più "rigide". Non provo alcun dolore o fastidio, ma prima della settimana scorsa non era nemmeno visibile e inizio a chiedermi se la cosa non sia dovuta a qualche problema.
Vi ringrazio già da ora per tutti i consulti che potrete darmi e sono disponibile in qualsiasi momento a dare maggiori informazioni.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
le vene supergficiali del pene posesono essere soggette as fenomeni del tutto innocenti di ispessimento delle pareti o di trombosi, senza che sia evidente una causa scatenante, che il più delle volte è una masturbazione od un rapporto sessualre "laborioso". Personalmente mi permetto di tranquillizzarla.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2006
Gentile dr. Cavallini, innanzitutto grazie per la rapidissima risposta. Sono contento di sentire che molto probabilmente la causa scatenante non è grave, ma questo vuol anche dire che non ho modo, quindi, di rimediare o semplicemente è una situazione che potrebbe risolversi da sola con il tempo?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Francamente non lo so, che la sua non è neanche considerata patologia. in ngenere si autosistemano. Eventualmente si faccia vedere dal medico di base, che una pomatella antiinfiammatoria potrebbe essere usata se sono presenti segni di infiammazione superficiale, che di qua non ho modfo di vcedere.
[#4] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio infinitamente, forse i miei timori erano ingenui, ma mi ha tranquillizzato.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole.