Utente 215XXX
Salve, ho da poco avuto un episodio di vertigini e malessere e preoccupandomi sono andata al pronto soccorso dove mi hanno sottoposto ad alcuni accertamenti: l'elettrocardiogiogramma era nei limiti, avevo solo la pressione un po' alta 150-100 e tachicardia.Anche i valori dell'esame sangue risultavano nella norma, tranne una lieve leucocitosi e il valore (di cui ignoro il significato) D-dimero a 622.
Il medico del pronto soccorso ha detto di non preoccuparmi, che si trattava probabilmente di una forma influenzale con disidratazione legata ad un po' di ansia. anche lo scorso anno ho avuto un episodio simile e vorrei sapere se è il caso di fare accertamenti o verosimilmente si è trattato di un fenomeno legato all'ansia.
Grazie mille del servizio che offrite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le vertigini se di causa cardiaca, possono esser legate o ad una chiara bradicardia o viceversa a bassi valori pressori, causa entrambe da escludere nel suo caso. E' del tutto verosimile quindi l'indicazione datale dal collega del p.s.
Stia serena, saluti.