Utente 245XXX
Buongiorno. Avrei una domanda da sottoporre. Mio figlio di quasi 19 anni, da qualche mese avverte tachicardia associata a fame d'aria. A Marzo 2011 ha fatto la visita sportiva con annesso holter e non è risultato niente di anormale. Abbiamo fatto tutti gli esami del sangue con in aggiunta le Catecolamine e niente.( aveva più o meno gli stessi sintomi di oggi ). Lo scorso marzo c.a. è stato sottoposto a 2 elettrocardiogramma in Pronto soccorso da cui non risultava nulla,a parte pulsanzioni intorno a 90 e a volte 100/105. Successivamente ha fatto un Ecg da uno cardiologo e nulla. Visto il perpetuarsi della situazione, e spesso gli capita dopo una partita di calcetto o di pallavolo. Volevo informarLa che 10 anni fa circa, un mio fratello è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per la sostituzione della valvola artoica o mitralica ( non ricordo bene).E' consigliabile e/o opportuno approfondire con ulteriori esami. Grazie anticipatamente e saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'elettrocardiogramma ha valore diagnostico nelle tachicardie parossistiche se viene eseguito mentre il paziente avverte le palpitazioni, differentemente dà luogo ai cosiddetti falsi negativi, ossia non risulta nulla dall'esame anche se il problema esiste. E' quindi opportuno eseguire l'indagine durante i sintomi e se questo non è possibile l'unica indagine che può dare risposte valide è lo studio elettrofisiologico intracavitario, che è un'esame provocativo che va fatto in centri specializzati e in regime di ricovero.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Al pronto soccorso siamo andati per via delle palpitazione eccessive ed eseguito l'ECG non risultava nulla. Secondo la Sua esperienza potrebbe trattarsi di ansia che provocano questi disturbi considerando che dopo qualche ora tutto passa.
Grazie
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Se l'ECG eseguito al pronto soccorso durante le palpitazioni è risultato normale, come lei mi conferma, è altamente probabile, se non certo, che l'ansia sia responsabile dei suoi disturbi. Si tranquillizzi e vedrà che andrà meglio.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la Sua disponibilità. Grazie
[#5] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore.

A seguito dei precedenti consulti, il giorno 11/06/2012 ho prenotato una visita sportiva con la speranza che il buon estito dell'esame serva a tranquillizzarlo e dare quella serenità che gli permetterà di ricominciare a svolgere attività fisiche e sportive.
La aggiornerò appena effettueremo la visita.
Grazie
Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
BGuongiorno dottore
Come precedententemente comunicato, abbiamo sostenuto la visita Medico-sportiva in data 20 Luglio e a differenza dello scorso anno il medico (cardiologo ) non ha ritenuto opportuno fare Ecocardiogramma e nemmeno l'holter in quanto le pulsanzioni sotto il massimo sforzo risultavano 170/180.
Ha validato la visita dando l'idoneità a qualsiasi attività sportiva.
Grazie per la Sua disponibilità,
Buona giornata.