Utente 241XXX
Salve,
ho 34 anni e da qualche mese ho difficoltà ad urinare subito dopo aver avuto un rapporto sessuale.
E' successo la prima volta a febbraio. Sono subito andato al Pronto Soccorso e mi hanno fatto l'analisi delle urine e hanno riscontrato un'infezione (cistite) e mi hanno fatto prendere l'antibiotico per una settimana (Ciproxin, credo si chiamasse, non sono sicuro). In quel periodo sentivo bruciore durante la minzione anche prima del rapporto sessuale. Dopo qualche tempo ho visto che il problema si è ripresentato, in forma minore e sono andato dal mio dottore che mi ha prescritto altre analisi delle Urine (era passato più di un mese dalle prime) più l'esame Spermiologico. I risultati sono stati tutti negativi.
2 giorni fa è ricapitato. E' vero che il rapporto è avvenuto a vescica svuotata e che ormai evito di andare subito in bagno, però anche in quel caso prima di riuscire ad urinare sono passati una decina di minuti.. e dopo esserci riuscito ho sentito un po' di dolore nella parte bassa dell'addome.
Oggi (non ho avuto nessun rapporto sessuale) sento dei bruciori quando faccio minzione.
Di cosa può trattarsi? Mi devo preoccupare possa trattarsi di un tumore alla prostata?
Resto in attesa di un vostro riscontro.
Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
piuttosto che cisitite, potrebbe essere prostatite, di cui esistono 5 tipi ognuno con la propria terapia. Ovviamente di qua non si riesce a far diagnosi di certezza, pertanto consulti collega dal vivo, e per intanto si astenga da thè, caffè, alcoolici, piccanti insaccat.