Utente 247XXX
salve quali sono i tempi di recupero dopoun intervento di dupuytren per tornare al lavoro ? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

dipende dalla sede del Dupuytren (uno, due o tre raggi colpiti, solo al palmo o anche alle dita), dal tipo di intervento effettuato, dal tipo di lavoro che lei svolge.

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
grazie .la sede è il palmo e i dito anulare il mio lavoro consiste nel prelevare oggetti x 8 0re
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In linea teorica dovrebbe poter cominciare a muovere le dita da subito e riprendere una media attività lavorativa entro 15 giorni (se non ci sono complicanze post-operatorie), per poi tornare all'impiego normale entro 30 giorni.

Tenga presente che la mia è una risposta generica e basata sulla media statistica, non conoscendo nel dettaglio la sua situazione specifica.

Buon pomeriggio.
[#4] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio tanto. saluti
[#5] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
buona sera . martedi mi opero e ieri alla visita anestesiologica mi hanno trovato un irritazione all'ascella dove dovrei fare l'iniezione. non avendo possiblità di consulto dermatologico visto la vicinanza dell'intervento cosa mi consiglia?

saluti giancarlo.
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Teoricamente l'anestesia plessica (ascellare) potrebbe essere fatta ugualmente.

Se ciò non fosse, può essere fatta anche l'anestesia tronculare al polso e locale al palmo.

Buon pomeriggio.
[#7] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
ancora grazie.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Tenga presente che, se dovesse avere una certa "ansia" da iniezione (mi riferisco soprattutto al polso e alla mano), a parte che conviene usare aghi molto piccoli (io in genere uso aghi da insulina da 27 G), ma si può fare una certa sedazione che la rende più tranquillo e disponibile ad accettare tale anestesia (sempre qualora non fosse possibile utilizzare l'ascella, che per il tipo e la durata dell'intervento, a mio avviso, resta l'anestesia preferibile).

Di tutto questo le conviene parlare preventivamente con l'anestesista o direttamente con il chirurgo (io, ad esempio, preferisco fare le anestesie periferiche direttamente, mentre l'ascellare è opportuno che venga eseguita comunque dall'anestesista).

Buona giornata.
[#9] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
ho già avuto un intrvento alla stessa mano x carpale se l'iniezione è la stessa sono tranquillo.
buona giornata anche a lei.
[#10] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
No, non è la stessa.

Per il Dupuytren, se l'anestesia non è ascellare, è più fastidiosa rispetto a quella che in genere viene effettuata per la Sindrome del Tunnel Carpale.
[#11] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
ho capito . allora mi farò indiizzare dal chirurgo.

grazie.
[#12] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
buoa sera dottore. sono stato operato martedi con intervento a z .mi hanno suturato con venti punti. dopo tolti dovrò fare riabilitazione ? se si come ?

cordiali saluti.
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Avrebbe dovuto rivolgere questa domanda al chirurgo che ha eseguito l'intervento.

Io posso solo rispondere che ai miei pazienti faccio semplicemente muovere le dita dal primo giorno e che di norma non occorre un particolare programma riabilitativo.

Tutto dipende dal grado di compromissione delle articolazioni metacarpo-falangea (MF) e interfalangea prossimale (IFP).

Buon pomeriggio.
[#14] dopo  
Utente 247XXX

Iscritto dal 2012
sulla diagnosi c'è scritto morbo dupuytren ( 728.6 )
fascectomia della mano (82.35 )
sono queste ? non c'è altro
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Quelli sono i codici che inquadrano da diagnosi e il tipo (generico) di intervento effettuato, non si evince nulla circa l'eventuale rigidità del dito (o delle dita).

Se non c'è rigidità non occorre fisioterapia (a mio parere), ma è sempre il chirurgo che la tiene in cura a doversi esprimere in merito.

Buon pomeriggio.