Utente 250XXX
Gentile Dottore, chiedo il suo prezioso parere riguardo ad una terapia canalare che stenta ad essere efficace. In breve si tratta di un molare devitalizzato (7° superiore sinistro) che circa un anno e mezzo fa ha sviluppato un ascesso. Curato l'ascesso con antibiotici e vista la radiografia il mio dentista ha ipotizzato la presenza di un ulteriore canale nascosto. Sono stati aperti i canali ed effettivamente è stato trovato il canale nascosto. A questo punto è iniziata la terapia canalare che dura da più di un anno. Nonostante siano stati usati ripetutamente vari prodotti (clorexidina, ipoclorito di sodio, Rifocin, EDTA, pasta iodoformica, idrossido di calcio; che spero di aver scritto correttamente) l'infezione anche se molto ridotta non è scomparsa ed il dente da fastidio ed a volte fa molto male alla compressione. Anche se le varie radiografie effettuate in questo anno hanno riscontrato una ricortuzione dell'osso, dove si è formato l'ascesso, lenta ma costante, la sintomatologia non sembra migliorare e spesso mi pare dipendere dal prodotto usato. Per completare il quadro devo aggiungere che il molare da molti anni mi sembra avere pìù mobilità degli altri. Inoltre quando il medico ha utilizzato la pasta iodoformica il brutto sapore di tale prodotto l'ho sentito molto forte anche dopo 2/3 giorni. Questo ha fatto sospettare un problema paradontale ma dalla verifica effettuata con la sonda pare che il problema non ci sia. Mentre il medico, che si dice ottimista, vuole continuare la cura per evitare un'apicectomia o addiruttura l'estrazione io comincio ad avere qualche perplessità poichè non vedo miglioramenti concreti. Le cosa mi consiglia? Grazie
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
dopo la strumentazione dei canali che oggi avviene ormai nella maggior parte dei casi con strumenti rotanti montati su un 'piccolo trapano', è necessario otturare definitivamente i canali con la guttaperca:
le medicazioni intermedie possono pure essere utilizzate ma per un periodo molto limitato.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 250XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore, la ringrazio per la risposta, ma non ho ancora capito cosa mi consiglia. Forse mi sta dicendo che nonostante la sintomatologia non sia ancora buona e l'infezione non è ancora scomparsa completamente è consigliabile comunque chiudere i canali con la guttaperca? Ancora grazie. Cordiali Saluti