Utente 142XXX
Buongiorno,
da circa sei mesi avevo una sensazione di battito "irregolare" e pertanto oggi mi sono sottoposto a una visita cardiologica che ha diagnosticato una "ectasia aortica ascendente" valutabile in 3,8 - 4 cm.
Il medico mi prescritto un test da sforzo e l'Holter.

Le mie domande sono queste:
- cosa può aver causato tale ectasia?
- Sono una persona sportiva (corsa, pesi, ecc), pratico da quasi un anno un arte marziale molto impegnativa dal punto di vista fisico che richiede "molta esplosività", può esserne la causa?
- posso continuare a praticare sport, quali la palestra e la corsa?Devo abbandonare le arti marziali?
- recentemente mi è stata diagnosticata anche un'ernia iatale, può esserci correlazione?

Non ho familiari con precedenti problemi di cuore e ho smesso di fumare otto mesi fa (in precedenza fumavo circa 3-4 sigarette al giorno). Bevo alcolici solamente nei weekend.
Grazie per la cortese attenzione.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le misure Dell aorta ascendente che lei riporta sono correlati li in parte alla sua statura, in parte all intensa attività sportiva che lei riferisce.
La corsa, le arti marziali , la pesistica certo non giovano alle pareti Dell aorta, facondo bruschi incrementi dei valori pressori e dello stress parietale arterioso.
Le consiglio quindi di controllare periodicamente, anche mediante ecografia, i diametri della sua aorta, escludendo quelle attività fisica che sottopongono le pareti arteriose ad uno stress inutile.
I valori pressori non dovrebbero superare i 125/75 mmHg.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,
la ringrazio per la gentile e rapidissima risposta. Le faccio ancora qualche domanda: le dimensioni dell'aorta si possono anche ridurre e tornare alla "normalità"?
Non vi è quindi alcuna correlazione con l'ernia iatale?
Quale attività fisica posso ancora praticare senza provocare stress inutili?
Aggiungo che la pressione è 110/80 mmHg

Grazie anticipatamente.


[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le dimensioni Dell aorta non si riducono nel tempo. Non hanno alcun rapporto con l'ernia jatale. L attività fsica che fa bene al cuore ed ai vasi è il cammino.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org